3 parchi naturali della Toscana per una fuga green

Una gita tra fiori, sentieri e animali

Oltre alle città d’arte e ai borghi storici, esiste una Toscana meno conosciuta ma tutta da scoprire. Quasi il 10% del territorio regionale, infatti, fa parte del sistema di aree naturali protette. Si parla di una superficie di circa 227 mila ettari. Sono tantissimi e tutti meravigliosi. 
Panorami mozzafiato, piante rare e bellissimi animali da osservare indisturbati nel loro habitat: ecco cosa ci aspetta in queste zone naturali.
Tra tutti, oggi vi suggeriamo 3 parchi toscani, pronti ad accogliere amanti della natura, birdwatchers, fotografi, ma anche famiglie con bambini.

Parco dell'Uccelllina
Parco dell'Uccellina
Parco dell'Uccellina - Credit: Varda HB

Conosciuto come Parco, in realtà l'area naturale protetta consiste nei Monti dell'Uccellina, che si trova nel Parco della Maremma. Al suo interno troviamo una fauna particolarmente interessante, poiché ci vivono mammiferi rari per il tipo di ambiente di macchia mediterranea. Qui è possibile scorgere il gatto selvatico e il rinolofo euriale. Testuggini d'acqua e tartarughe marine sono le protagoniste del parco, così come il biancone e il lanario. L'area protetta è caratterizzata da un'elevata diversità di piante dai tratti simili a quelle della Maremma grossetana.

Parco dell'Orecchiella
Uno scatto dalle Alpi Apuane
Uno scatto dalle Alpi Apuane

Il Parco dell'Orecchiella si trova invece nella Garfagnana, in provincia di Lucca. Qui, oltre al museo del centro visitatori, si accede facilmente ai recinti con orsi, cervi, mufloni e caprioli; al Giardino della Montagna, in cui nascono oltre sessanta specie di fiori, arbusti e alberi tipici della zona. Meritano varie escursioni anche i sentieri didattici. Ce ne sono alcuni adatti anche ai più piccoli che permettono di avvistare gli animali nel loro ambiente naturale. Più distante, presso l'ex Rifugio Lamarossa, si trova la sezione del museo dedicata ai rapaci sede di mostre ed eventi nel periodo estivo.

Riserva Naturale Lucciola Bella
La riserva naturale di Pienza
La riserva naturale di Pienza - Credit: Agriturismo Lucciola Bella

La Riserva Naturale Lucciola Bella è situata a sud-est della cittadina di Pienza, nel cuore della Val d’Orcia. Ciò significa che rappresenta appieno il famoso paesaggio delle Crete Senesi. Il fiume Orcia, che nasce pochi chilometri ad oriente, sul Monte Cetona, scorre ai piedi dell’area protetta formando un largo letto ciottoloso. La caratteristica principale della Riserva è il suo paesaggio fatto di calanchi e di biancane, forme erosive caratteristiche del paesaggio delle Crete Senesi legate principalmente alla pratica del pascolo.

people
Le voci della rete
&
Trekking e Outdoor