Cutigliano
account_circlePersonaggi storici

Zeno Colò, un asso dello sci nato a Cutigliano

La cittadina della Montagna Pistoiese dette i natali al grande atleta

Cutigliano
Zeno Colò è stato il più grande campione italiano di sci di tutti i tempi. Nato nel 1920 a Cutigliano sulla Montagna Pistoiese cominciò a gareggiare alle Olimpiadi di Garmish del 1936, dove lo sci alpino fece il suo debutto. Nel 1941 Colò era già campione italiano di discesa libera e combinata.

Nel palmarès dell’atleta toscano, oltre ai 17 titoli italiani e alle moltissime gare internazionali, vanno sicuramente ricordate le due medaglie d’oro conquistate ad Aspen nel 1950 e alla Olimpiadi di Oslo del 1952, nonché i molti riconoscimenti ottenuti come maestro di sci dopo il ritiro dall’attività agonistica. Nel 1986, il presidente del Coni Franco Carraro lo insignì della laurea honoris causa dell’Università della Terza Età.

Zeno Colò (scomparso nel 1993) fu tra i promotori della stazione sciistica dell’Abetone e della Società Funivie. Questo grande sciatore, primo e unico italiano da aver vinto la discesa libera ai giochi olimpici invernali, fu un vero innovatore delle tecniche sciistiche: si dice che sia stato l'inventore della “posizione a uovo”, ancora oggi usata dai discesisti per ridurre l'attrito: nel 1947 riuscì a toccare la velocità, allora proibitiva, di 160 Km all’ora sul Plateau Rosa, con sci di legno e senza casco.

Cutigliano, suo paese natale, è oggi la seconda stazione sciistica della Toscana ed anche una rinomata località per le villeggiature estive. Il paese conserva ancora gli edifici e le strade di epoca medievale. Non mancano le testimonianze dell’architettura quattrocentesca come la loggia antistante al Palazzo dei Capitani della Montagna o come la Chiesa della Madonna della Piazza vicino al comune.

Nelle vicinanze di Cutigliano da segnalare la località del Melo, particolarmente apprezzata dai villeggianti che si recano in montagna nei mesi estivi e la Doganaccia, nota invece agli appassionati di sci. Da Cutigliano è possibile raggiungere alcuni dei luoghi più suggestivi dell’Appennino pistoiese: il lago Scaffaiolo, Pian degli Ontani, la Fonte del Sestaione e la località Casotti, dove ancora oggi esistono testimonianze delle antiche ferriere.
Cutigliano
un borgo medievale Sulla montagna Pistoiese, ideale per rilassarsi d'inverno come d'estate
Cutigliano, pittoresco borgo dell’Appennino pistoiese, siede su uno sperone a ridosso del monte Cuccola. Il paese, che mostra ancor oggi l’aspetto aristocratico conferitogli dalle vicende storiche nel corso dei secoli, è sede di stazioni sciistiche di pregio, ben attrezzate per gli sport invernali, nonché una piacevole località per le villeggiature estiva. ...
Approfondiscikeyboard_backspace