Villino Sofia
location_cityArchitetture

Villino Sofia a Viareggio

Viareggio, fine Ottocento. Oggi residenza privata e non visitabile

VIALE MANIN

L'edificio, realizzato nella seconda metà dell'Ottocento, è situato nella parte storica dei viali a mare. La compatta struttura architettonica, che si sviluppa su due piani, presenta degli ordinati prospetti caratterizzati dalla disposizione simmetrica delle aperture e del terrazzino centrale.
Negli anni Venti, sulla scia delle nuove tendenze liberty, Galileo Chini interviene sull'edificio con un'operazione di restyling. L'allestimento interno, presenta, nella sua sistemazione, mirate corrispondenze stilistiche con l'apparato decorativo dei prospetti. Il paramento del villino espone un eterogeneo repertorio ceramico, puttini con ghirlande e tralci di foglie di vite decorano il tetto-terrazza, mentre la fascia marcapiano espone animali fantastici (cavalli marini), che nella loro disposizione speculare mettono in evidenza il terrazzino centrale delle facciate.
L'edificio è una residenza privata e non è visitabile all'interno.
(Articolo a cura della Provincia di Lucca).

Viareggio
Da un piccolo borgo di pescatori a una meta balneare tra le più note in Toscana, ecco la città del Carnevale
Il mare da una parte, le candide vette delle Apuane dall’altra, chi non ha mai visto la classica istantanea di Viareggio? Passeggiare tra le vezzose stradine del centro, prendere un gelato in Passeggiata o in pineta, spingersi al mare in Darsena o, ancor più là, verso la parte di spiaggia più selvaggia, la Lecciona - quasi a Torre del Lago; mangiare pesce in una delle tipiche trattorie di ...
Approfondiscikeyboard_backspace