Smilea
location_cityArchitetture

Villa Smilea

Una residenza di notevole fascino architettonico

Giuseppe Garibaldi, 2/a
La residenza, di notevole fascino architettonico, sorge in pianura lungo la strada per Agliana e deve il suo nome alle sei miglia "sex milia" che la separano da Pistoia. Nel periodo medioevale fu possente rocca dei Panciatichi: venne poi confiscata nel 1466 dai Fiorentini, che vollero così punire la famiglia pistoiese per aver partecipato alla congiura contro Piero di Cosimo dei Medici.

Dopo varie vicissitudini pervenne ai principi Borghese che la trasformarono in villa-fattoria, mantenendone tuttavia I'aspetto di fortilizio. Dalla massiccia mole quadrata si ergono due alti torrioni mentre un coronamento perimetrale con archetti pensili a sesto acuto definisce gran parte del profilo dell'intera struttura.

Dalla strada è possibile entrare, attraverso un bel portale bugnato nel cortile delimitato dalla villa e da due fabbricati simmetrici con finestre dalle eleganti cornici sagomate.

La Smilea ospita la biblioteca comunale e, in esposizione permanente, un’importante raccolta di opere del M° Jorio Vivarelli (Fognano 1922 – Pistoia 2088), illustre esponente della tradizione artistica pistoiese e protagonista di grandi eventi espositivi nelle principali città italiane e straniere.

Villa Castello La Smilea

Via G. Garibaldi n. 2/A
51037 Montale (PT)
 
Montale
Itinerari per gli amanti della storia e della natura
Il Comune di Montale, estendendosi sul limitare orientale della Provincia di Pistoia, interessa in parte i rilievi collinari che prendono all'Appennino e in parte la pianura. Quest'ultima, sebbene di minore estensione, è densamente popolata ed è sede delle principali attività produttive del comprensorio. ...
Approfondiscikeyboard_backspace