Villa Petri
location_cityArchitetture

Villa Petri a Lucca

Lucca

L'edificio, a pianta quadrata, si sviluppa su due piani, più la cantina seminterrata e la soffitta. Il tetto è a padiglione con manto in tegole marsigliesi.
Il prospetto principale è quello orientato ad est.
Su di esso, al piano terra, grandi portefinestre, che si aprono su finti balconi, sono riquadrate in cemento e sudddivise da pilastrini a sezione quadrata. L' architrave è decorato al centro da fruttiere realizzate in ceramica colorata. Piastrelle in maiolica policroma decorano anche la porta d'ingresso principale, caratterizzata anche da una semisfera in pietra dura posta nella fascia maiolicata che sormonta l'architrave.
Le aperture del primo piano sono decorate con gli stessi motivi in cemento di quelle del piano terra e si inseriscono, in alto, nella fascia sottogronda realizzata ancora in maiolica policroma che riproduce disegni allegorici.
L'edificio è oggi sede del pensionato delle suore dorotee e non è visitabile all'interno.
(Articolo a cura della Provincia di Lucca).

Lucca
città monumentale protetta da grandiosi bastioni, custodi di tesori unici
In molti in Toscana considerano Lucca quasi un corpo estraneo, “non è Toscana” può capitare di sentir dire da qualche fiorentino che forse si riferisce al pane (che a Lucca è salato), alla lingua (con un lessico sicuramente singolare) o al fatto (che per altro contribuisce a spiegare gli altri due) che Lucca è l’unica fra le città-stato della regione da aver conservato la propria indipendenza ...
Approfondiscikeyboard_backspace