fb track
lucca-from-guinigi_wp7_15804.jpg
Frazioni, quartieri e piazze

Via Fillungo a Lucca

La strada più affascinante della città che attraversa il centro storico

Map for 43.845436,10.505118
Lucca
Via Fillungo è la strada principale che attraversa tutto il centro storico di Lucca, dentro le Mura, e prende il suo nome dal castello Fillongo in Garfagnana, dove abitava una ricca famiglia che esercitava i diritti feudali sulle abitazioni poste in questa zona. Oggi è una via irregolare e tortuosa, dall'aspetto tipicamente medievale: seguirla rappresenta il miglior modo per scoprire tutta la città, ammirando le affascinanti vetrine degli storici negozi e caffè lucchesi, acquistando prodotti tipici come il Buccellato oppure fermandosi a pranzo in una classica trattoria.
Lungo Via Fillungo si alternano case e palazzi sviluppati prevalentemente in verticale, come Palazzo Mansi, una dimora patrizia del XVI secolo, oppure la Chiesa di San Cristoforo, tipico esempio degli influssi esercitati dall'architettura pisana sull'area lucchese, con la sua austera facciata, realizzata in marmo bianco e abbellita da decorazioni, arcate e colonne
La Torre dell'Orologio
La Torre dell'Orologio - Credit: Herbert Frank
Proseguendo nella via si incontra la celebre Torre dell'Orologio o delle Ore, la più alta della città con i suoi 50 metri e i 207 scalini da percorrere per salire sulla cima, da cui si gode di un panorama unico su tutta Lucca e le colline circostanti. A questa torre è legata anche la leggenda di Lucida Mansi, che vendette l'anima al diavolo per rimanere bella e giovane per i successivi trent'anni: quando il diavolo ritornò ad esigere il suo pagamento, la notte del 14 agosto 1623, Lucida tentò di fermare lo scandire del tempo dell'orologio salendo sulla Torre, ma non riuscendoci Satana prese la sua anima.
Lucca
città monumentale protetta da grandiosi bastioni, custodi di tesori unici
In molti in Toscana considerano Lucca quasi un corpo estraneo, “non è Toscana” può capitare di sentir dire da qualche fiorentino che forse si riferisce al pane (che a Lucca è salato), alla lingua (con un lessico sicuramente singolare) o al fatto (che per altro contribuisce a spiegare gli altri due) che Lucca è l’unica fra le città-stato della regione da aver conservato la propria indipendenza ...
Approfondiscikeyboard_backspace