Spedaletto
panoramaPanorami

Spedaletto e le sue mura merlate

Il borgo dalla bellezza senza tempo

Siena
Nel cuore della Valdorcia sorge l'antico castello dello Spedaletto che con le sue mura merlate racchiude il centro abitato di San Niccolò. La sua notorietà la deve soprattutto alla Via Francigena e infatti la costruzione nasce nel XII secolo come ospedale per accogliere e curare i pellegrini e i viandanti, e fino al 1236viene amministrato dall'Ospedale di S. Maria della Scala di Siena. L'edificio fortificato ha ospitato personaggi importanti fra cui Carlo II d'Angiò e Papa Pio II.

La fortezza, di pianta quadrata, ha una torre per ogni angolo, ed è ha un imponente mastio in difesa di una splenddia porta d'accesso fortificata. Nel XV secolo gli vengono aggiunte una lieve scarpatura e le feritoie per le armi da fuoco nel circuito murario. All'interno del cortile si ha la Chiesa di San Niccolò, un luogo di culto dalla bella facciata romanica arricchito da un rosone e che conserva affreschi che risalgono al XV secolo.

Si può visitare liberamente la struttura e godere dell'ottimo stato di conservazione del complesso.
Siena
La città dove ogni pietra è rimasta immutata nei secoli
Siena si vede sin da lontano risplendere perfetta nel suo equilibrio medievale. I tre colli su cui siede si stagliano in un panorama campestre idilliaco, nel quale i confini dell’antico centro sfumano come un tempo in una campagna che a tratti sembra ancora quella ritratta nell’Allegoria del Buon Governo dipinta da Ambrogio Lorenzetti nelle stanze del Palazzo Pubblico. ...
Approfondiscikeyboard_backspace