Luoghi di culto

Santuario dell’Addolorata a Cerreto di Sorano

Il piccolo edificio religioso sorge nel punto esatto in cui la Vergine apparve a una ragazza

Santuario dell’Addolorata

Il santuario della Madonna del Cerreto è un complesso religioso situato nel comune di Sorano. Il santuario venne eretto a partire dal 1854 con lo scopo di sostituire la degradata pieve di Santa Maria dell’Aquila e di ricordare, nel luogo esatto della costruzione, l’apparizione della Madonna a una ragazza del luogo, avvenuta alcuni anni prima. L’evento miracoloso è stato poi anche celebrato con l’aggiunta della cappella sinistra agli inizi del Novecento.

 

Il santuario della Madonna del Cerreto è un semplice edificio religioso con una pianta a croce latina. Esternamente la muratura è rivestita d’intonaco. Il portale d’ingresso si apre al centro della facciata, affiancato su ciascun lato da una lesena, mentre un’altra lesena si addossa alle estremità laterali della facciata stessa. Sulle quattro lesene poggia una possente cordonatura, che attraversa orizzontalmente l’intero prospetto. Al centro di questa si erge un arco neo-romanico a tutto sesto, che delimita lateralmente e inferiormente una lunetta. La parte superiore della facciata culmina con un timpano, base d’appoggio per il tetto di copertura.

 

L’interno della chiesa, a navata unica con abside, si caratterizza per la presenza di lesene che lo suddividono in campate, scandendo le arcate della caratteristica volta a crociera. La cappella sinistra, dedicata alla Madonna Addolorata, ha un altare in marmo di inizio Novecento, e si trova nel punto in cui avvenne l’apparizione della Madonna.

 

[Per maggiori informazioni: www.monasterocarmelitane.it]

 

Sorano
Un luogo sospeso nel tempo dove gli Etruschi eressero maestose necropoli
Sovana, ricco di testimonianze che attestano la sua origine etrusca come le altre località nei dintorni, nasce in una posizione molto pittoresca che incanta chiunque si fermi a visitarlo. Sorano, antico municipio etrusco nel periodo di massimo splendore di questo popolo, nasce su un’alta rocca che il tempo ha fatto assomigliare ad una rupe naturale, appena ingentilita dall’architettura ...
Approfondiscikeyboard_backspace