account_balanceMusei

San Gimignano, Spezieria di Santa Fina

Lo spedale di Santa Fina oggi forma un complesso museale con l'ex-conservatorio di Santa Caterina

via Folgore 11

Nell'ex Conservatorio di Santa Chiara è allestito un grande polo espositivo che comprende il Museo Archeologico, la Spezieria di Santa Fina e la Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea 'Raffaele De Grada'. Ubicata al primo piano, la Spezieria di Santa Fina, annessa nel 1253 allo Spedale omonimo, fu organizzata in due ambienti attigui che comprendevano una "bottega" e un "laboratorio" di produzione di medicinali a uso dello Spedale stesso.

L'allestimento propone un attento recupero di suppellettili e arredi delle antiche istituzioni sanitarie della città: sono esposti diversi campioni di forme vitree databili tra la fine del '500 e il '700 e riferibili alla produzione locale, e soprattutto preziosi vasi da farmacia del XV-XVIII secolo che ancora conservano le sostanze medicinali che servivano per la preparazione dei farmaci, le quali a loro volta ancora accompagnano i visitatori coi loro aromi benefici.



Contatti:

via Folgore 11
SAN GIMIGNANO (SIENA)
Telefono: 0577-940348(biglietteria Museo Archeologico); 0577-990331 (ufficio cultura comune) 0577-9903312(biglietteria Palazzo Comunale)
E-mail: cultura@comune.sangimignano.si.itmusei@comune.sangimignano.si.it
http://www.museisenesi.org/index.php?id=262

(Articolo a cura della Provincia di Siena

San Gimignano
La Manhattan del Medioevo, tra arte e vini pregiati
Con la sua selva di torri che si stagliano all’orizzonte, San Gimignano è una delle mete più iconiche e riconoscibili di tutta la Toscana. Da ogni parte del mondo c’è qualcuno che sogna di raggiungere questo antichissimo borgo per provare l’esperienza di immergersi in una perfetta cartolina medievale. ...
Approfondiscikeyboard_backspace