Riserva Naturale  Provinciale "Oasi della Contessa"
???.icon?????????

Riserva "Oasi della Contessa"

Sulla costa livornese un'area preziosa

Collesalvetti
La Riserva Naturale Provinciale "Oasi della Contessa" è un lembo relitto dell'antico sistema delle paludi costiere della piana pisano-livornese. La natura palustre dell'area è testimoniata dalla presenza di sedimenti palustri, alluvionali e di colmata depositatisi nel postglaciale e da ritrovamenti archeologici riferibili a comunità palafitticole protostoriche nel contiguo sito dei Pratini dell'Argin Traverso. Gli stessi toponimi locali rivelano la presenza di ampie zone paludose almeno fino agli interventi di bonifica attuati dai Medici e, successivamente, dai Lorena.

La riserva, situata tra gli abitati di Stagno e Guasticce, all'interno della Tenuta Bellavista-Insuese, si estende per 22 ettari circa, con una vegetazione che consiste di cannuccia palustre e di essenze arboree tipiche di zone umide, quali salice bianco, tamerice ce pioppo bianco. Fino alla metà degli anni '80  vera e propria zona palustre, con vaste estensioni di prati umidi, l'area è stata in seguito trasformata in un invaso artificiale circondato da terreni di bonifica, deputati all'attività agricola, con evidenti cambiamenti nel popolamento vegetale ed animale.

Accesso persone diversamente abili: no
Accoglienza qualificata: no
Disponibilità altro personale: no
Presenza mezzi di trasporto: no
Sentieri specifici: no
Altri sentieri accessibili: no
Caratteristiche altitudine: pianeggiante
Accessibilità centro visita: non esistente

Fonte by Comune Collesalvetti
 
Collesalvetti
Un territorio da scoprire immerso nella natura mediterranea
Un prezioso scenario ambientale fa da sfondo al comune di Collesalvetti, antico centro romano, poi feudo medievale ed importante villaggio agricolo, immerso nella campagna, tra le colline, i boschi ed una ricca vegetazione mediterranea. ...
Approfondiscikeyboard_backspace