Riserva naturale Alta Valle del Tevere , M. Rognosi e B. Montalto
???.icon?????????

Riserva naturale Alta Valle del Tevere , M. Rognosi e B. Montalto

Itinerari nel verde e nei profumi della Valtiberina

Anghiari
La Riserva, situata pochi chilometri a nord di Pieve S. Stefano, protegge la dorsale montuosa arcuata formata da Poggio Tre Vescovi (1.240 m s.l.m.), Poggio Bastione (1.193 m) e Monte Nero (1.228 m), che segna il confine tosco-emiliano, allungandosi verso sud fino a comprendere la zona del Passo delle Gualanciole.

Il fiume Tevere, che nasce in territorio emiliano, sul vicino Monte Fumaiolo, scorre per i suoi primi chilometri ai piedi della dorsale del Monte Nero, dove riceve le acque del torrente Cananeccia. Il comprensorio dell’area protetta è quasi interamente boscato, con interruzioni del manto arboreo in corrispondenza di prati, di arbusteti e di aree a roccia affiorante. Si tratta quasi esclusivamente di terreni di proprietà del Patrimonio agricolo-forestale regionale, attualmente gestiti dalla Comunità Montana Valtiberina Toscana, che hanno mantenuto un’elevata naturalità.

Gli insediamenti antropici in questo tratto di Appennino si riducono ai piccoli borghi di Valsavignone, di Castellare e di Cerignone, antichi centri fortificati altomedievali, ai quali si aggiungono poche case coloniche sparse, tra le quali Le Gualanciole. Lo scarso disturbo, la presenza di boschi ed aree rocciose quasi inaccessibili fanno della Riserva un ambiente ideale per i grandi predatori, come il lupo e l’aquila reale. La funzione di tutela dell’importante patrimonio faunistico presente nell’area è resa più efficace grazie alla grande Oasi di Protezione Faunistica confinante, gestita dalla stessa Provincia di Arezzo.

Itinerari naturalistici
Sentiero CAI n. 059
Tramite questo sentiero, proveniente da Valsavignone, è possibile raggiungere il Passo delle Gualanciole

Sentiero CAI n. 091
Collega la località di Canili, sulla Strada Tiberina, con il crinale.

Ippovia
La Riserva è attraversata dal tracciato dell’ippovia che dal Casentino arriva fino al Sasso di Simone e dispone di una stazione di sosta per i cavalli a Le Gualanciole.

Grande Escursione Appenninica
Il tracciato si dirige verso Poggio Tre Vescovi e Monte Nero; in questo tratto la GEA coincidente con il sentiero CAI n. 50, che attraversa la Riserva congiungendola con La Verna.


Accesso persone diversamente abili: no
Accoglienza qualificata: no
Disponibilità altro personale: no
Presenza mezzi di trasporto: no
Sentieri specifici: no
Altri sentieri accessibili: no
Caratteristiche altitudine: collinare - montano
Accessibilità centro visita: no
Anghiari
Suggestivo borgo medievale immerso nella quiete della Valle del Tevere
Anghiari è uno splendido borgo medievale posto alle pendici delle colline tra il torrente Sovara e la valle del Tevere. Il suo nome è noto per via di una celebre battaglia del 1440, combattuta nella piana antistante al paese e ritratta da Leonardo da Vinci in un mitico affresco andato perduto nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze. ...
Approfondiscikeyboard_backspace