Valle del Bisenzio, Pieve di S. Pietro - Figline a Prato
Luoghi di culto

Pieve di S. Pietro di Figline a Prato

All'interno numerosi affreschi e un piccolo museo

Prato

La Pieve di San Pietro ha una struttura esterna in alberese con inserti in serpentino, a testimonianza della sua origine medievale, come risulta da documenti del 1183. Fra la fine del XIII secolo e gli inizi del XIV secolo venne ampliata con l'aggiunta del transetto e del campanile a torre. Il titolo di pieve le venne attribuito agli inizi del '400 per poi tornare semplice prioria nel XVII secolo. All'interno la chiesa, che ha pianta a croce latina, è coperta da un soffitto a capriate lignee. In essa si conservano numerosi affreschi databili al XIV e XV secolo.

 

Dalla chiesa si accede al piccolo museo della pieve (1973 su progetto di Francesco Gurrieri) dove sono esposti, oltre a pitture e suppellettili sacre, alcuni reperti altomedievali e vari manufatti in terracotta acroma databili al XIV-XV secolo provenienti da fornaci del luogo.

 

Prato
Dal Medioevo all'avanguardia in una città da scoprire
Una città che non mancherà di stupire gli amanti delle destinazioni meno inflazionate è Prato. In molti infatti, anche a causa di come il luogo viene spesso presentato sulla stampa, si stupiranno, visitandolo, di scoprire un centro storico elegante e ben conservato, all’altezza dei nuclei medievali di tante delle più note città toscane. ...
Approfondiscikeyboard_backspace