Pieve della Cappella a Seravezza
Luoghi di culto

Pieve della Cappella a Seravezza

Pieve romanica di San Martino alla Cappella

Seravezza

Situata in una zona di eccezionale interesse paesaggistico offre un panorama unico sulle antiche cave di marmo e il monte Altissimo da una parte e il mare dall'altra. La chiesa è interamente in marmo. Costruita prima del Mille, è stata rimaneggiata nel XII secolo: il campanile sorge separato davanti al prospetto, ed è anteriore al XI secolo. La facciata venne poi abbellita da un porticato, (completato nel 1538), i cui capitelli pare fossero disegnati da Michelangelo, al quale la tradizione attribuisce anche il rosone, detto "l' occhio di Michelangelo". Purtroppo il colonnato è andato distrutto durante la ll guerra mondiale. Nell' interno, a tre navate a pianta rettangolare, notevoli gli altari in marmo del XVII secolo.

Seravezza
La porta di accesso alle Alpi Apuane
Corvaia e Vallecchia: sono questi i nomi delle due famiglie nobiliari che più influirono sulla storia medioevale di Seravezza. Anche se, va specificato, la storia del comune della Versilia affonda le sue radici nel tempo, a partire dall’epoca romana quando, cioè, tutta la zona fu fatta oggetto di una radicale opera di bonifica. ...
Approfondiscikeyboard_backspace