piazza masaccio
Frazioni, quartieri e piazze

Piazza Masaccio a San Giovanni Valdarno

Ospita la basilica di Santa Maria delle Grazie e la Chiesa di San Lorenzo

San Giovanni Valdarno
Masaccio nacque il 21 dicembre del 1401a San Giovanni in Altura, oggi San Giovanni Valdarno.
La città ha dedicato al celebre pittore la sua piazza principale, Piazza Masaccio appunto, che ospita i due più importanti edifici religiosi, in primis la Basilica di Santa Maria delle Grazie e il Museo annesso. La Basilica risale al XIII secolo e conserva alcune opere d’arte come una grande terracotta invetriata di Giovanni della Robbia del 1513 raffigurante l'Assunzione. Dietro l’altare maggiore,  ricostruito dopo il 1596 su progetto di Bernardo Buontalenti, si trova una una Madonna con bambino di scuola fiorentina trecentesca.
In Piazza Masaccio sorge anche la Chiesa di San Lorenzo, che risale al Trecento. All’interno si possono ammirare affreschi del Quattrocento che raffigurano la passione di Cristo, San Piero e San Pietro attribuiti a Mariotto di Nardo. Altri affreschi su  Sant'Antonio, San Sebastiano, San Lorenzo, e altri santi sono attribuiti a Giovanni di Ser Giovanni detto lo Scheggia, fratello di Masaccio.
San Giovanni Valdarno
Il borgo dell'Aretino è ricco di testimonianze artistiche, come la Casa Masaccio
La città di San Giovanni Valdarno è uno dei maggiori centri del Valdarno sviluppatosi lungo la strada di grande comunicazione Arezzo-Firenze. Quì, il 21 dicembre 1401 nacque Masaccio, l'artista innovatore della pittura rinascimentale. In Corso Italia è possibile visitare, in occasione di esposizioni, la sua casa natale. ...
Approfondiscikeyboard_backspace