Piazza Garibaldi, Massa
Quartieri, strade e piazze

Piazza Garibaldi, Massa

Una cornice suggestiva in questa città incredibile

Massa
La piazza prende il nome dalla statua posta su un piedistallo che si trova in posizione centrale, realizzata in marmo bianco e dedicata a Giuseppe Garibaldi.  In origine, questa di questa zona della città, era considerata di periferia ed erano presenti soprattutto dei campi adibiti alla coltivazione agricola. La piazza fu realizzata in occasione dei lavori di riassetto della città nel 1862.

Sulla piazza è presente la facciata della Chiesa della Madonna della Misericordia, edificio eretto tra il 1628 ed il 1629 da Giovanni Francesco Bergamini, esponente di una famiglia di architetti che per due secoli caratterizzò l’architettura dei Cybo-Malaspina, i quali gli commissionarono l'opera. Anche se fu collocata al di fuori della mura cittadine, i Cybo-Malaspina decisero di far edificare questo edificio religioso in questo luogo, in quanto avevano in previsione di risanare completamente la zona. La chiesa ha un impianto centrale tipico dei santuari suburbani tipicamente medicei del XVI e XVII secolo. La facciata si distingue per il grandioso portico in stile barocco. All'interno, conserva la Natività del Cigoli e la Madonna della Neve di Domenico Fiasella.

La piazza è occupata da un lato dalla facciata della Sede della Banca Centrale. Questo edificio fu inaugurato nel 1968 e realizzato grazie al progetto dell'architetto Giulio Roisecco che ha proposto delle soluzioni architettoniche del tutto innovative per Massa.

A fianco di questo palazzo si prospettano degli edifici piuttosto eterogenei tra loro, tra cui una palazzina a 3 piani, sull'altro fronte, un edificio adibito a negozi, uffici e residenza su 8 piani. La piazza è completata con aiuole  perimetrali scandite da palme ed è uno dei luoghi della città frequentati soprattutto per il passeggio ed il riposo.
Massa
Una città ricca di storia e cultura
Forse meno conosciuta di quanto meriterebbe, Massa è un’antica città in cui ancora si respira l’atmosfera medievale. Situata in una conca naturale incastonata tra le Alpi Apuane la città, le cui origini risalgono all’882, è uno scrigno in cui perdersi tra gioielli di arte e di architettura. ...
Approfondiscikeyboard_backspace