Palazzo Viti, Volterra
location_cityArchitetture

Palazzo Viti, Volterra

Collezione di arredi, oggetti in alabastro, quadri, mobili e soprammobili

Volterra

La sua costruzione fu iniziata alla fine del Cinquecento da Attilio Incontri nobile volterrano. La facciata è attribuita all'Ammannati. Il palazzo fu comprato nel 1850 da Giuseppe Viti, commerciante di alabastro, che lo fece restaurare.

Il palazzo conserva, all'interno delle sale con le decorazioni e gli arredi ottocenteschi, una ricca collezione di alabastri, oggetti antichi e orientali appartenuti a Giuseppe Viti, eclettico viaggiatore e commerciante di alabastro.


Orario:
Dal 30 marzo al 4 novembre ore 10-13 e 14.30-18.30. dal 5 novembre al 29 marzo apertura su richiesta previa prenotazione.


Prezzo:
4,00 €; ridotto per gruppi e studenti 2,50 € .


Accesso handicap:
No

Contatti:
via dei Sarti 41
VOLTERRA (PISA)
Telefono: 0588 84047
E-mail: info@palazzoviti.it
http://www.palazzoviti.it/

Volterra
Viaggio nel borgo più antico della Toscana
Volterra è una città dall’aspetto inconfondibilmente medievale, dove è ancora possibile gustare l’atmosfera di un borgo antico, la cui autenticità è protetta dal relativo isolamento che ha limitato lo sviluppo del centro in epoca industriale, salvaguardando la città dalle speculazioni edilizie. ...
Approfondiscikeyboard_backspace