natureElementi naturalistici

L'Orto Botanico Forestale dell’Abetone

Alla scoperta della natura della Montagna Pistoiese

Abetone

L'Orto Botanico Forestale dell'Abetone, situato nella valle del torrente Sestaione, comprende una vasta zona a bosco formata dalla foresta originale appenninica, mentre la parte restante è occupata da un piccolo giardino roccioso e da un laghetto e fa parte dell'Ecomuseo della Montagna Pistoiese.
Fra le rocce crescono molte piante tipiche dei boschi e dei pascoli appenninici, come primule, genziane, campanule, gigli, orchidee, a cui si aggiungono nell'area rocciosa calcarea tipiche piante calcicole come i sempreverdi e le sassifrage.

Nel piccolo Orto crescono 350 specie vegetali ed è nato per valorizzare il patrimonio naturalistico della zona, anche considerando la vicinanza alla Riserva naturale di Campolino, istituita per proteggere un boschetto di abete rosso.

I visitatori partendo dal centro visite possono esplorare uno splendido percorso guidato, delimitato da staccionate in legno, tra le multiformi aiuole dove si trovano le varie specie di piante. L’ambiente naturale del paesaggio montano, che è stato accuratamente ricreato, comprende varie tipologie di ambienti: la foresta, dove dominano principalmente abeti e faggi, nonché vegetazione tipica del sottobosco, la brughiera a mirtilli, alcune aree rocciose con svariate tipologie di fiori, un’area umida con una piccola torbiera ed un laghetto.
L’Orto è aperto da circa metà giugno a metà settembre.

Info: ecomuseopt.it

Abetone
La meta ideale per vacanze tra sport e natura
Il territorio di Abetone, noto comunemente come “L’Abetone”, è al centro di quella che può essere considerata la più celebre stazione sciistica dell’Appennino tosco-emiliano, e il Passo a cui il centro deve il nome (quello dell’Abetone, posto a quota 1388 metri), deve la sua fama alle cime che gli fanno corona. ...
Approfondiscikeyboard_backspace