Museo Vicariale di San Martino a Gargalandi, Lastra a signa
account_balanceMusei

Museo Vicariale di San Martino a Gargalandi, Lastra a signa

Raccolta di opere sacre provenienti dalle chiese del circondario vicariale

Lastra a Signa

La chiesa di S. Martino a Gangalandi è di origine romanica, ma il suo aspetto attuale risale ai rifacimenti quattrocenteschi, quando ne fu rettore Leon Battista Alberti, a cui si attribuisce l'abside.

La raccolta vicariale custodisce le opere d'arte che le chiese dismesse o solo saltuariamente officiate del territorio (circoscrizione vicariale) non erano in grado di conservare in accettabili condizioni di sicurezza. La raccolta allestita nella ex sagrestia nuova ed in una altra sala adiacente alla chiesa continua idealemente all'interno della chiesa stessa che conserva opere di notevole rilievo.

Il museo quindi espone una sessantina di opere (pitture su tavola e su tela, orificerie e ) nella struttura ma comprende anche quelle custodite nella chiesa.
Fra le opere di rilievo si possono segnalare la Madonna dell'Umiltà di Lorenzo Monaco risalente all'inizio XV sec. proveniente dalla chiesa di San Romolo a Settimo, il Trittico di Lorenzo di Bicci e Bicci di Lorenzo di inizio XV sec. e la rappresentazione di
Jacopo del Sellaio, Madonna col Bambino, seconda metà XV sec.



Orario:
previo appuntamento con il parroco


Prezzo:

gratuito


Accesso handicap:

No

Contatti:
via Leon Battista Alberti 37
LASTRA A SIGNA (FIRENZE)
Telefono: 055 8720008
E-mail: s.martino-gangalandi@libero.it

Lastra a Signa
Terra di storia, cultura e ottimo vino
I primi insediamenti nell'area di Lastra a Signa risalgono all'epoca etrusco-arcaica, come dimostrerebbero i resti di un abitato di notevoli dimensioni trovati tra Lastra e Villa di Bellosguardo. In epoca romana sorgono numerosi borghi, tra i quali quelli di Malmantile e Bracciatica, lungo il tracciato che collega l'antica Florentia a Pisa. ...
Approfondiscikeyboard_backspace