firenze_periferia
account_balanceMusei

Museo Storico Topografico "Firenze com'era"

Attraverso dipinti, stampe e plastici il Museo offre una ricca documentazione visiva dello sviluppo di Firenze dal Rinascimento alla fine del secolo scorso

Firenze

Accanto alla grande riproduzione della famosa Pianta della Catena del 1470, si trova la Pianta topografica di Stefano Bonsignori (1594), la prima rilevata scientificamente. La serie delle dodici celebri Lunette di Giusto di Utens (1599) offre un’importante testimonianza delle ville medicee alla fine del Cinquecento. Il Settecento è documentato dalle belle vedute dello Zocchi, mentre nella sezione ottocentesca spiccano le immagini del Mercato Vecchio e del Ghetto Ebraico prima della distruzione. Una nuova sezione, nata in occasione della mostra Alle origini di Firenze, illustra l’evoluzione dell’area fiorentina dai primi insediamenti all’epoca romana.

Orario:
Lunedì, Martedì e Mercoledì 9.00 - 14.00.
Sabato 9.00 19.00
Da Giugno a Settembre: Lunedì e Martedì 9.00 - 14.00
Sabato 9.00 - 19.00
Chiuso: 1 gennaio, Pasqua, 1 maggio, 15 agosto, 25 dicembre


Ingresso:
€ 2,70 Intero
€ 2,00 Ridotto giovani 18-25 e anziani oltre 65 anni
€ 1,00 Ridotto ragazzi 3-17 anni e scolaresche con prenotazione

Ingresso e partecip. attività didattica:
€ 3,70 Intero
€ 2,70 Ridotto giovani 18-25 e anziani oltre 65 anni
€ 2,00 Ridotto ragazzi 3-17 anni e scolaresche con prenotazione
€ 9,00 Famiglia (4 persone)
€ 11,00 Famiglia (5 persone)

Accesso handicap:
Marciapiede raccordato di fronte al cancello di ingresso (soglia rialzata a salire di 4 cm). All’esterno: percorso con pendenza e fondo a ghiaia; da superare inoltre due dislivelli di cm. 12. L’interno del museo è accessibile per la presenza di rampette. Servizi igienici accessibili.


Contatti:

via dell`Oriuolo 24
FIRENZE (FIRENZE)
Telefono: 055 2616545
gestione.musei@comune.fi.it
Info e prenotazione obbligatoria: tutti i giorni ore 9.00-18.00
055/276.8224 055/276.8558





 

Firenze
Una città sorprendente, in cui perdersi tra arte, storia, moda e tradizione
Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d'arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle ...
Approfondiscikeyboard_backspace