fb track
Manifattura Ginori, Placca dipinta con "Le canal de l'Ourcq", porcellana, diametro cm 35. Sesto Fiorentino, Museo Richard-Ginori della Manifattura di Doccia
account_balanceMusei

Museo Richard-Ginori della Manifattura di Doccia, Sesto Fiorentino

Le vetrine del museo espongono i pezzi più pregiati della collezione, dalle origini all’epoca moderna

Map for 43.838882,11.191336
Sesto Fiorentino
viale Pratese,31

Il Museo accoglie un ricchissimo campionario dell’antica manifattura di porcellane che fino al 1954 aveva sede a Doccia ed è stata poi trasferita a Sesto. Fondata nel 1735 dal marchese Carlo Ginori, uomo di ampia cultura artistica e di lungimirante senso imprenditoriale, memore degli esperimenti sulla porcellana di pasta tenera patrocinati dagli stessi Medici, la Fabbrica di Doccia ha conosciuto periodi di autentico splendore, accresciuta e perfezionata da successivi apporti (fondamentale quello dello svizzero Richard) e ancor oggi produce oggetti di squisita fattura. Razionalmente esposti e piacevolmente distribuiti con criteri moderni in grandi ambienti luminosi, si susseguono nelle vetrine del museo i pezzi più pregiati della collezione, dalle origini all’epoca moderna: a partire dalle porcellane di grande formato nelle quali Carlo Ginori volle tradurre la plastica barocca del Foggini e del Soldani (sec. XVII) e la statuaria classica delle collezioni granducali (come la Venere dei Medici), ai vassoi in bassorilievo o a figure orientaleggianti, al monumentale camino in ceramica bianca e azzurra del 1754. Anche la produzione dei secoli seguenti, (vasi e serviti preziosi e ampiamente decorati dell’Ottocento, forme sinuose del periodo Liberty e piatti eseguiti secondo il disegno di avanguardia del Novecento), è abbondantemente rappresentata nella ricca esposizione, alla quale è annessa una biblioteca specializzata che raccoglie sia testi relativi alla storia della porcellana che i disegni e le stampe serviti da modello per le decorazioni.

Accesso handicap:
No

Contatti:

viale Pratese,31
SESTO FIORENTINO (FIRENZE)
Telefono: 055-4207767
E-mail: museo.rucellai@richardginori1735.com
http://www.museodidoccia.it/
(Articolo a cura dell' APT di Firenze)

Sesto Fiorentino
Lontani dal caos tra aree naturali, tombe etrusche, e splendide ceramiche
A poca distanza da Firenze c'è la cittadina di Sesto Fiorentino, conosciuta soprattutto per la tradizione della ceramica e per le numerose testimonianze artistiche presenti sul territorio. Sesto fiorentino vanta una storia che risale fino agli antichissimi insediamenti etruschi, e che poi è cresciuta in epoca romana attorno alla Via Cassia. ...
Approfondiscikeyboard_backspace