Museo Ebraico di Livorno
account_balanceMusei

Museo Ebraico di Livorno

Argenti e oggetti di culto della sinagoga

Livorno
Il museo è ospitato nell'oratorio Marini, edificio neoclassico appartenuto alla omonima famiglia fin dal XVIII secolo e dal 1867 sede della confraternita Malbish Arumin preposta a fornire abiti ai poveri della comunità, usato come luogo di culto nel periodo immediatamente seguente alla seconda guerra mondiale.

Nella pinacoteca sono esposti alcuni degli arredi che erano conservati nella monumentale Sinagoga eretta a partire dal 1593 e distrutta nel corso dell'ultima guerra mondiale. E' in previsione un ampliamento del museo che si estenderà nel matroneo dell'oratorio e la sistemazione definitiva in locali adiacenti della mostra "La scuola ebraica 1938-1943".

L'oggetto più importante è l'antico Aronot ha-Kodesh, secondo la tradizione portato dagli ebrei in fuga dal Portogallo, ma più probabilmente eseguito nell'Italia Settentrionale.


Orario:
Da giugno a settembre aperto la prima domenica di ogni mese ore 15-17 (coop. Amaranta tel 0586-839772, cell. 339-3422139)

Prezzo:
offerta libera

Accesso handicap:
No

Contatti:
via Micali 21
LIVORNO (LIVORNO)
Telefono: 0586 896290 (Comunità Ebraica)
E-mail: comunitaebraica.livorno@gmail.com
http://moked.it/livornoebraica/servizi/museo/
Livorno
Sapori di mare, itinerari inediti e tante altre sorprese
Non è un caso se la classica istantanea di Livorno è un infinito affaccio sul mare: la Terrazza Mascagni. Non è un caso questo abbraccio marino perché Livorno non è solo città di mare, ma è anche figlia dei flutti, nata qui, nella seconda metà del sedicesimo secolo quando, per le strategie militari e commerciali dei Medici, si stabilì che il villaggio di pescatori sorto intorno al Mastio di ...
Approfondiscikeyboard_backspace