Museo di Arte Sacra di  Santa Giulia
account_balanceMusei

Museo di Arte Sacra di Santa Giulia

A Livorno, una documentazione della vita della Santa

Livorno
Il museo ha sede nelle sale attigue alla Chiesa di Santa Giulia, costruita a partire dal 1602 su progetto di Alessandro Pieroni. Il percorso espositivo comprende la Sagrestia, la sala Magistrale e la Sala degli Arredi.

La pinacoteca ospita oggetti liturgici della Confraternita e documenta l'importanza dei cavalieri di Santo Stefano a Livorno, in parlticolare il reliquiario monumentale di Santa Giulia. Attribuito agli argentieri Leonardi e Pieralli fu commissionato da Cosimo III de' Medici. E' costituito da un basamento in lamina di rame dorata, sbalzata e cesellata raffigurante una fortezza che rappresenta Livorno. Sopra la fortezza è collocata la statua d'argento di Santa Giulia.

Degni di nota sono il paliotto in velluto su supporto ligneo, eseguito da Antonio Leonardi nel 1682 e restaurato nel 1828 e una tempera su tavola, opera dalla Scuola Giottesca risalente alla prima metà XIV sec, che rappresenta Santa Giulia. Ai lati della Santa otto formelle raffiguranti episodi del martirio della Santa.


Orario:
dal lunedì al venerdì, ore 10-13, previa prenotazione telefonica alla Segreteria della Arciconfraternita 0586 883598.

Prezzo:
gratuito

Accesso handicap:
No

Contatti:
via di Santa Giulia
LIVORNO (LIVORNO)
Telefono: 0586 883598
E-mail: confraternita@santagiulia.org
http://www.santagiulia.org/
Livorno
Sapori di mare, itinerari inediti e tante altre sorprese
Non è un caso se la classica istantanea di Livorno è un infinito affaccio sul mare: la Terrazza Mascagni. Non è un caso questo abbraccio marino perché Livorno non è solo città di mare, ma è anche figlia dei flutti, nata qui, nella seconda metà del sedicesimo secolo quando, per le strategie militari e commerciali dei Medici, si stabilì che il villaggio di pescatori sorto intorno al Mastio di ...
Approfondiscikeyboard_backspace