fb track
account_balanceMusei

Il Museo delle Biccherne di Siena

Raccolta di tavolette dipinte che impreziosivano i registri delle principali istituzioni senesi

Map for 43.319001,11.332991
Siena
Banchi di Sotto, 52, 53100 Siena SI, Italia

Il Museo delle Biccherne ha sede nei locali dell’Archivio di Stato di Siena, ospitato dal Palazzo Piccolomini, già di per sé edificio pregiatissimo in quanto alto esempio dello stile rinascimentale fiorentino.

Il termine biccherna nasce dal nome dell’istituto della magistratura finanziaria del Comune di Siena, la Biccherna, appunto, che a partire dal Duecento iniziò a richiedere particolari copertine per i propri registri di amministrazione. Tali libri erano corredati da vere e proprie pitture, eseguite dai più importanti artisti senesi. Ben presto anche altre organizzazioni, come l’Ospedale di Santa Maria della Scala, la Gabella, il Concistorio o la Camera del Comune, cominciarono a commissionare preziose copertine per i propri inventari o scadenzari.  

Nel museo si è quindi creata una raccolta di circa cento tavole dipinte che coprono i secoli che vanno da Duecento al Settecento. L’importanza di tali rappresentazioni sta anche nel loro valore storico: tramite queste, infatti, grazie alla loro chiara collocazione cronologica, si può percorrere l’evoluzione della cultura figurativa senese.

A guidare il visitatore sono tre percorsi pensati su tre differenti modi di approcciarsi alle biccherne: si può scegliere di osservarle seguendo le firme degli stessi pittori, ma anche affrontare la visita ponendo attenzione al tema della scrittura o ai soggetti delle rappresentazioni, ora di stampo politico, ora religioso.

Info: archiviodistato.siena.it

Siena
La città dove ogni pietra è rimasta immutata nei secoli
Siena si vede sin da lontano risplendere perfetta nel suo equilibrio medievale. I tre colli su cui siede si stagliano in un panorama campestre idilliaco, nel quale i confini dell’antico centro sfumano come un tempo in una campagna che a tratti sembra ancora quella ritratta nell’Allegoria del Buon Governo dipinta da Ambrogio Lorenzetti nelle stanze del Palazzo Pubblico. ...
Approfondiscikeyboard_backspace