fb track
16387004_597950167067167_3298332131292430089_n
account_balanceMusei

Museo Horne a Firenze

Qui sono ricostruiti gli ambienti di una tipica abitazione fiorentina antica

Map for 43.767124,11.259229
Firenze
Il Museo Horne a Firenze si trova in via de' Benci, in un palazzetto ristrutturato alla fine del Quattrocento da Simone del Pollaiolo detto il Cronaca, in seguito al passaggio di proprietà dalla famiglia Alberti a quella dei Corsi. Nel 1911fu acquistato dalla storico dell'arte Herbert Percy Horne, che lo restaurò e lo arredò con oggetti in gran parte databili tra il Trecento ed il Cinquecento.
La pinacoteca è nata in seguito al lascito testamentario da parte di Horne, collezionista e studioso di origine inglese, che si stabilì a Firenze alla fine dell'Ottocento.
Il Santo Stefano di Giotto
Il Santo Stefano di Giotto

Horne raccolse sul mercato antiquario pitture, sculture, ceramiche, oreficerie, mobili, placchette, sigilli e stoffe. L'arredamento delle sale fu portato a termine dopo la sua morte, seguendo i criteri che Horne aveva lasciato perché il palazzo diventase un esempio di dimora signorile del Rinascimento.
Il Museo conserva alcuni capolavori come il Santo Stefano di Giotto, una Madonna con bambino di Simone Martini, un Cristo di Filippo Lippi, la Sacra Famiglia del Beccafumi, un trittico di Pietro Lorenzetti.

Info: museohorne.it

Firenze
Una città sorprendente, in cui perdersi tra arte, storia, moda e tradizione
Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d'arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle ...
Approfondiscikeyboard_backspace