fb track
account_balanceMusei

Museo della Contrada Imperiale della Giraffa

In mostra i Palii vinti tra cui quello dipinto da Guttuso

Map for 43.320763,11.332514
Siena

Il Museo della Contrada della Giraffa si trova negli ambienti sotterranei della Collegiata di Santa Maria in Provenzano, costruita dal 1594 al 1604. L'Oratorio - dedicato alla Visitazione di Maria - apparteneva alla Compagnia del Suffragio e pervenne in possesso della contrada nel 1824. Il percorso museale comprende l'Oratorio e la sala delle Vittorie.
Il museo si è costituito nel tempo per la conservazione dei palii vinti - tra i quali il trittico (del Regno, dell'Impero e della Repubblica) in virtù dei quali viene definita Reale, Imperiale e Repubblicana - e di altri cimeli e documenti relativi alla storia della contrada. 
Di grande interesse artistico alcuni Drappelloni del Palio dipinti da grandi artisti come Guttuso (1971), Vespignani (1983), Tommasi Ferroni (1986).
Il Museo custodisce anche una curiosità unica nella storia del Palio: il drappellone "rubato" e il suo bozzetto preparatorio, nel 1967 infatti il "cencio" fu sottratto per scherzo da alcuni studenti che lo restituirono solo a Palio concluso, quindi la Giraffa fu costretta a fare il suo giro della vittoria con il solo schizzo del Drappellone in mano.

Info: contradadellagiraffa.it

Siena
La città dove ogni pietra è rimasta immutata nei secoli
Siena si vede sin da lontano risplendere perfetta nel suo equilibrio medievale. I tre colli su cui siede si stagliano in un panorama campestre idilliaco, nel quale i confini dell’antico centro sfumano come un tempo in una campagna che a tratti sembra ancora quella ritratta nell’Allegoria del Buon Governo dipinta da Ambrogio Lorenzetti nelle stanze del Palazzo Pubblico. ...
Approfondiscikeyboard_backspace