fb track
account_balanceMusei

Il Museo del Risorgimento di Lucca

Cimeli ed esperienze immersive per conoscere il periodo del Risorgimento

Map for 43.841092,10.501111
Lucca
Via della Caserma, 4, 55100 Lucca LU, Italia

Il Museo del Risorgimento ha sede nel Palazzo Ducale di Lucca e racconta, attraverso numerosi cimeli, le origini dell’Italia unita.

La mostra è nata dall’impegno di reduci della provincia di Lucca, che negli anni hanno raccolto documenti e oggetti che dimostrano l’attività dei locali durante il Risorgimento. Il museo, infatti, si propone di narrare anche piccole storie nella storia, con un’attenzione per i personaggi minori e del posto. Come in un vero e proprio viaggio nel tempo, la sala principale dell’esposizione mostra le vicende salienti suddivise per periodi. In questo modo è possibile percorrere la storia della Nazione attraverso i personaggi che l’hanno fatta e le interessanti testimonianze arrivate fino a noi. Ecco che quindi si possono incontrare varie litografie, dipinti e illustrazioni, ma anche le armi di chi ha combattuto per unire il Paese e le celebri giacche rosse indossate da qualche Garibaldino del luogo.

La sala "immersiva" del museo
La sala "immersiva" del museo - Credit: Museo del Risorgimento di Lucca

La sala che più incanta il visitatore è senza dubbio quella multimediale, dove, con un un’operazione di storytelling visivo, un filmato riporta il racconto di alcuni personaggi dell’unificazione. I protagonisti, seppur inventati, fanno vivere allo spettatore tutte le attese, le speranze e i valori che si respiravano nella seconda metà dell’Ottocento. In questo modo, la storia di tutti diventa ancora più accessibile e l’approccio alle vicende del passato diventa fruibile dalla maggior parte degli ospiti.

A conclusione del percorso, una sala è adibita a ospitare laboratori didattici, per completare un itinerario che attraversa un secolo.

Info: museodelrisorgimento.provincia.lucca.it

Lucca
città monumentale protetta da grandiosi bastioni, custodi di tesori unici
In molti in Toscana considerano Lucca quasi un corpo estraneo, “non è Toscana” può capitare di sentir dire da qualche fiorentino che forse si riferisce al pane (che a Lucca è salato), alla lingua (con un lessico sicuramente singolare) o al fatto (che per altro contribuisce a spiegare gli altri due) che Lucca è l’unica fra le città-stato della regione da aver conservato la propria indipendenza ...
Approfondiscikeyboard_backspace