Museo del Risorgimento
account_balanceMusei

Museo del Risorgimento

Esposizione di cimeli appartenenti al periodo dal Risorgimento fino alla seconda guerra mondiale

Lucca
L'origine dell'esposizione risale al 1925, quando, a cura dell'Associazione Nazionale ex combattenti, fu aperto un museo della guerra nel Fortilizio di San Donato, il quale ebbe sede dal 1929 al 1951 presso Villa Guinigi. Fu poi chiuso, fino a quando nel 1985 fu riaperto nel Palazzo Ducale come Museo del Risorgimento.

Il museo che, attualmente è un fase di riallestimento in altra sede, illustra la storia italiana nel periodo che va dal 1821 alla prima guerra mondiale, conservando ed esponendo cimeli, bandiere e armi di questa epoca. Degne di nota sono la bandiera dei carbonari del 1821, quella della guardia nazionale e i cimeli garibaldini e mazziniani.


Contatti:
Palazzo Ducale - Cortile degli Svizzeri 6
LUCCA (LUCCA)
Telefono: 0583 91636; 0583 955765 (associazione nazionale combattenti e reduci)
Torre del Lago Puccini
Spiagge assolate, fresche pinete, il lago sempre calmo, ovvero l'Eden
Al nome originario di Torre del Lago, dovuto ad un antica torre di guardia costruita tra i secoli XV e XVI sulla sponda occidentale del bacino, è stato aggiunto in tempi recenti quello di Puccini, in onore del grande compositore che innamoratosi del suo paesaggio, così consono al genio creativo, non volle più abbandonare la cittadina. ...
Approfondiscikeyboard_backspace