Museo d'Arte Sacra della Abbazia di Vallombrosa
account_balanceMusei

Museo d'Arte Sacra dell'Abbazia di Vallombrosa, Reggello

A Reggello, una raccolta di suppellettili, dipinti sacri e orificerie

Reggello

Il museo ha sede nella torre della abbazia in una grande sala che era occupata dalla stamperia e conserva e espone dipinti, suppellettili liturgiche e oggetti legati alla storia della Congregazione Vallombrosana. Nell'abbazia di Vallombrosa, alla fine del Settecento, esisteva un museo che conservava una raccolta eterogenea di opere d'arte, reperti archeologici, naturalistici. Questo antico museo fu chiuso nel 1810 in seguito alla soppressione napoleonica. Il nuovo museo è stato riaperto nel 2006 e espone oltre alla pala d'altare del Ghirlandaio, paramenti, oggetti sacri, codici miniati e documenti di grande valore.

Di particolare rilievo la pala raffigurante la Madonna col Bambino e Santi di Domenico Ghirlandaio e il parato Altoviti, che comprende una pianeta del Quattrocento. Si segnalano inoltre il bastone trecentesco in avorio con leoni intagliati, il reliquiario del braccio di San Giovanni Gualberto, numerose opere in scagliola eseguite dal monaco Ignazio Hugford (1696-1791).


Orario:
Luglio-agosto: tutti i giorni ore 10-12 e 15-18.
Da settembre a giugno su prenotazione tel. 055 862251.


Prezzo:
3,00 euro biglietto intero, 2,50 euro ridotto.


Accesso handicap:
Si

Reggello
È un comune ricco di ville e castelli, conosciuto soprattutto per l'Abbazia di Vallombrosa e per la Mostra dell'Olio
Il comune di Reggello si estende nella montagna fiorentina , dal versante nord-occidentale del Pratomagno al Valdarno Superiore. Antica podesteria medievale con il nome di Cascia, ha raggiunto l’attuale assetto territoriale nel 1840, quando gli vennero annesse le parrocchie di San Clemente e di Santa Maria a Sociana. ...
Approfondiscikeyboard_backspace