Museo d' arte contemporanea di Stia
account_balanceMusei

Museo d' arte contemporanea di Stia

Per promuovere gli artisti toscani contemporanei

Stia
E' ospitato nel Palagio fiorentino di Stia, edificio duecentesco appartenuto ai conti Guidi, completamente rifatto nel 1908 in forme medievaleggianti da Giuseppe Castellucci. Nato con l'intento di promuovere l'arte contemporanea in un piccolo centro pedemontano con una sede prestigiosa, la raccolta riunisce le opere di artisti contemporanei toscani o che hanno a lungo risieduto in Toscana.

Il nucleo originario della collezione è costituito dalla donazione di 53 dipinti e 10 sculture da parte di Vicky Galati Indelli in memoria del padre Americo Francesco Galati. Successivamente la raccolta si è arricchita con opere donate al Comune di Stia da diversi artisti.

Orario:

da giugno a settembre: sabato e domenica ore 16-19.

Prezzo:
1,50 €.

Accesso handicap:
NO

Contatti:
Palagio Fiorentino-via Vittorio Veneto
STIA (AREZZO)
Telefono: 0575 504002 (Comune)
E-mail: stia@casentino.toscana.it
http://www.comune.pratovecchiostia.ar.it/
Stia
Posto alla confluenza di due corsi d'acqua, l'Arno e lo Staggia, è un antico borgo da scoprire
Posto alla confluenza di due corsi d'acqua, l'Arno e lo Staggia, il centro storico di Stia è tutto raccolto intorno alla piazza principale, Piazza Tanucci , fiancheggiata da portici. Sulla via omonima si affaccia la Pieve romanica di Santa Maria Assunta, con facciata settecentesca. Nella cappella del Battistero una bella Annunciazione di Bicci di Lorenzo. ...
Approfondiscikeyboard_backspace