Montalcino
account_balanceMusei

Museo Civico e Diocesano d'Arte Sacra a Montalcino

Il Museo presenta numerose opere di produzione locale e dà particolare rilievo alla tradizione pittorica senese

Montalcino

Inaugurato il 18 dicembre 1997, il Museo Civico e Diocesano d'Arte Sacra di Montalcino è ospitato all'interno di parte dell'ex convento di Sant'Agostino, risalente al XV secolo, comprendente uno dei due chiostri e la Sala Capitolare. Il complesso restauro ha consentito anche il recupero dell'edificio museo come fusione tra i due musei preesistenti, il Diocesano e il Civico, collegandosi anche alla contigua chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, in cui è prevista una postazione multimediale. La collezione, ampia e organica, dà ora la possibilità di presentare lo svolgimento della produzione artistica locale, dal Medioevo fino al Novecento storico, con particolare rilievo della tradizione pittorica senese, rappresentata da maestri quali Bartolo di Fredi, Simone Martini, Ambrogio Lorenzetti, Giovanni di Paolo e Sano di Pietro, e infine da un pittore e fotografo locale, Arturo Luciani: interessante è osservare come lo stesso allestimento renda l’effetto della mensa d’altare per quel che riguarda le pale, mentre i quadri da stanza sono semplicemente appesi alle pareti. Tra le opere sottoposte a interventi conservativi o ai necessari restauri, spiccano numerose sculture lignee dipinte, legate, nel medioevo, ad una serie di necessità liturgiche e realizzate dai maggiori artisti del tempo, da Jacopo della Quercia a Francesco di Valdambrino. Oltre ad altri capolavori, come il Crocifisso del Giambologna, sono poi da segnalare alcuni significativi reperti di ceramica medievale, tessuti, oreficeria e miniatura.
(Articolo a cura della Provincia di Siena) http://www.terresiena.it/

Montalcino
Il borgo del Brunello: un gioiello d’arte e storia immerso nelle colline senesi
Sui i colli dipinti della Val d’Orcia siede la trecentesca Montalcino, città medievale che rivela subito al visitatore il suo antico impianto militare, solcata com’è da strade strette e ripide. Ma una volta arrivati in cima… che panorami! ...
Approfondiscikeyboard_backspace