account_balanceMusei

Il Museo Civico Archeologico di Camaiore

In mostra i numerosi reperti archeologici trovati sul territorio

Camaiore

Il Museo Civico Archeologico di Camaiore è ospitato all’interno di Palazzo Tori Massoni, edificio storico di età rinascimentale, e raccoglie  le numerose testimonianze archeologiche e storiche rinvenute nel territorio, che è stato abitato in maniera continuativa dalla Preistoria al Medioevo fino all’età protoindustriale.

Il percorso, organizzato in 13 sale, guida il visitatore in un viaggio indietro nel tempo attravero l’utilizzo di “postazioni tattili”, che permettono di toccare con mano numerose riproduzioni dei materiali archeologici, e di  “postazioni sperimentali” che permettono di sperimentare alcune tecniche utilizzate dall’uomo nel passato.

Il Museo presenta una sezione sull'evoluzione umana e tre sezioni archeologiche relative alla fase preistorica, etrusco-romana e medievale, provenienti dalle aree archeologiche locali: la Grotta dell’Onda, la Villa romana di via Acquarella a Capezzano Pianore e l'insediamento medievale di Montecastrense.

Tra i reperti in mostra da segnalare gli utensili in selce e in rame, ornamenti in marmo e conchiglia dalla Buca del Corno (sepoltura collettiva dell'età del Rame), utensili in selce e manufatti in ceramica dai livelli del Paleolitico, del Neolitico e dell'Età del rame di Grotta all'Onda, ceramiche etrusche e romane e monete dalla villa di Via Acquarella.

Info: comune.camaiore.it
Camaiore
Borghi, pievi ed abbazie tra mare ed Alpi Apuane
Adagiata in un’ampia conca ai piedi della Alpi Apuane, Camaiore è una città di antica fondazione e deve le sue origini ai Romani che, dopo aver fondato Lucca, realizzarono alcuni avamposti alle pendici del Monte Prana. Tra questi c’era Camaiore, che deve infatti il suo nome all’antico toponimo Campus Major, con cui si identificava l’ampia pianura che collega Lucca al porto di Luni. ...
Approfondiscikeyboard_backspace