Quartieri, strade e piazze

Montorsaio

La piccola frazione di Campagnatico, un borgo medievale da cui ammirare splendidi paesaggi

42.890473, 11.204387
Il borgo è un piccolo gioiello di architettura difensiva, con la sua forma allungata è il prototipo del borgo di colle con le sue antiche case disposte in cerchi concentrici ed arroccate a difesa della sua fiera cisterna e dell'antico cassero senese che seppur diroccato, tutt'ora testimonia la sua importanza. Il tenacissimo forteto (nome dato in Maremma alla macchia mediterranea) si arrampica fino a lambire l'abitato.
 
Qui, funghi, castagne, selvaggina in abbondanza e punti panoramici in cui si gode una Maremma da cartolina rappresentano gli elementi principali di una splendida natura.Feudo dei Salimbeni e ancor prima d'altre nobili famiglie, Montorsaio è stato per secoli un avamposto della Repubblica Senese: ne sono il lascito una raffinatissima Madonna col Bambino di Sano di Pietro conservata in copia nella chiesa dei Santi Cerbone e Michele e, nell'Oratorio del Crocifisso, una scultura lignea della vergine attribuita alla scuola di mariano d'Agnolo Romanelli. Misteriosi sono anche i ruderi del Convento della Nave dove leggende su frati licenziosi e turpi ammazzamenti rendono l'atmosfera alquanto singolare.

 

Campagnatico
Il fascino di un paese medievale in miniatura che Dante ricorda nella Commedia e che conserva eccezionali affreschi
Campagnatico è un tipico paese medioevale, sia per la sua struttura urbanistica sia per la sua posizione strategica, posto su un'altura ad livi che verso est dirupa ripidamente in direzione della Valle dell’Ombrone. ...
Approfondiscikeyboard_backspace