Montefollonico
panoramaPanorami

Montefollonico

Per chi cerca pace e serenità un borgo dove le stagioni sono scandite dal ritmo del lavoro nei campi

Torrita di Siena

Il borgo di Montefollonico, frazione del Comune di Torrita di Siena, è posto nella sommità di un colle tra la Valdichiana e la Val d'Orcia. La sua formazione risale circa all'anno 1000, in piena epoca medievale, benchè molti ritrovamenti testimonino insediamenti sin dalla preistoria. Il nome deriva da "Fullonico", ossia dal primo nucleo abitativo montanino sito nei pressi del Conventaccio (Abbazia dei monaci Cassinesi sec. VIII) che, sfruttando la vicinanza di un "fosso", svolgeva l'attività di "follatura" ossia di lavorazione e tintura della lana. Probabilmente gli abitanti in cerca di protezione salirono sulla collina, la cui prima fortificazione risale addirittura al VI sec., ed il nome del luogo si trasformò in "Monte a Fullonico" da cui Montefollonico. M. agli inizi del 1200, quale castello fortificato di confine, assunse grande importanza strategica per la Repubblica di Siena, alla quale rimase fedele per più di un secolo. Montefollonico rimane oggi luogo di pace e serenità per gli abitanti e punto di rifugio tranquillo per i pochi amici che l'hanno scoperto. Generalmente estromessa dai classici circuiti turistici Montefollonico ha mantenuto intata l'immagine del piccolo borgo che ancora scandisce le stagioni con i ritmi della campagna. Le antiche mura, in gran parte ancora esistenti, racchiudono piccoli gioielli di architettura "minore": la Chiesa di San Leonardo è una delle più rilevanti testimonianze di architettura romanica in territorio senese; la Chiesa di San Bartolomeo risale al XII sex. ed è forse la più antica del paese; il Palazzo di Giustizia che porta sulla facciata il Pubblico Oriolo.
Fonte: Montanina.net

Altre attrazioni a Torrita di Sienakeyboard_backspace
Torrita di Siena
Origini etrusche e romane per lo storico borgo senese posto su un colle della Val di Chiana
Antico borgo su una collina nel versante occidentale della Valdichiana , in provincia di Siena, ha nel suo territorio tracce di insediamenti etruschi e romani, anche se difficoltosa è la ricostruzione della loro storia. Le prime testimonianze documentali dell'esistenza di Torrita risalgono al 1037, quando la denominazione compare per la prima volta in un codice Amiatino . ...
Approfondiscikeyboard_backspace