Il fiume Elsa: il diborrato
natureElementi naturalistici

Le bellezze naturali lungo il fiume Elsa

Scoprire Colle Val d'Elsa grazie alla sua ricchezza ambientale

Colle di Val d'Elsa

All'interno dell'abitato di Colle Val d'Elsa si trova un paesaggio storico e naturalistico di immenso valore reso grazie allo scorrere del fiume Elsa, il quale attraversa la Val d'Elsa creando scenari unici e caratteristici solo di questa terra. Il fiume forma angoli incantevoli così da crearsi interessanti sentieri escursionistici per osservare: le opere ingegneristiche per la raccolta delle acque, le gore, sistemi di canalizzazione artificiali per far arrivare l'acqua fino in città, e le grotte. Un punto molto suggestivo è la cascata del Diborrato, un salto di 15 metri e profondo oltre 10 metri, una sorta di piccolo lago dove un tempo  i colligiani andavano a cercare refrigerio. Altri luoghi da non perdere assolutamente sono la Grotta dell'Orso, la Conchina, il Masso Bianco, la Nicchia e la Spianata dei Falchi, tutti punti con caratteristiche paesaggistiche particolari.

Per questa ricchezza naturale è stata instituita l'area protetta di interesse locale Parco Fluviale dell'Alta Val d'Elsa, che comprende il percorso del fiume nell'abitato di Colle Val d'Elsa, il quale va da Ponte Santa Giulia fino al Ponte di Spugna, comprendendo anche Le Caldane, sorgente termale già conosciuta dagli etruschi e dai romani.

 

Colle Val d'Elsa
Famosa per la produzione di cristallo, la cittadina offre innumerevoli tesori d'arte e architettura
Colle di Val d’Elsa è arroccata nella sua parte più antica su di un alto poggio e le strette vallette che la contornano di fatto ne tripartiscono il tessuto urbano diviso anticamente in “Piano”, “Borgo” e “Castello ” oggi semplificati in Colle bassa e Colle alta. E’ di fatto la sintesi della cultura del fare della Val d’Elsa ed è anche la città che ha dato protagonismo al fiume. ...
Approfondiscikeyboard_backspace