Riserva naturale Roccastrada
???.icon?????????

La riserva naturale di Roccastrada

Viaggio tra le foreste incontaminate del grossetano

Roccastrada

La riserva, istituita nel 1996, è caratterizzata dalla presenza di ampie superfici forestali ben conservate con specie legnose regionalmente rare. Sulla carta si presenta in forma allungata verso ovest con una dorsale centrale e versanti degradanti: a Nord sul Farmulla e a Sud sul Farma. Le quote maggiori si raggiungono sul Poggio Ricavolo (533 metri slm) e sul Poggio Alto (512 metri slm). Da sottolineare anche il caratteristico sperone roccioso denominato La Pietra (442 metri slm).

La vegetazione è rappresentata da formazioni a caducifoglie eliofile e da formazioni ripariali. Si incontrano in sequenza cerrete mesofile con prevalenza di cerro accompagnato da carpino bianco, leccio, acero campestre, orniello, nocciolo, corniolo, olmo e faggio; cerrete termo-acidofile con cerro, rovere, erica scoparia e viburno; carpinete con carpino nero, roverella, acero campestre e di Montpellier, orniello e leccio.

L'eccezionalità delle condizioni climatiche ha reso possibile la vita di specie che trovano il suo optimum ecologico sopra i 1000 metri, per esempio la Genista sagittalis. Per quanto riguarda la fauna non ci sono grandi differenze con la vicina riserva del Farma. Qui in più è possibile osservare nel periodo primaverile ed estivo il Falco pecchiaiolo e il Biancone che nidificano nella zona.
 

Come ci si arriva: partendo da Grosseto bisogna raggiungere Roccastrada. Da qui si prosegue per Torniella e poi in direzione di Monticiano fino al ponte sul Farma. Superato si gira a sinistra. La riserva è aperta.

Roccastrada
Un borgo medievale che si affaccia sulla pianura grossetana
Il pittoresco paese nasce su una singolare piattaforma di roccia trachitica, con un ampio panorama sulla pianura grossetana. Fu feudo degli Aldobrandeschi fino ai primi anni del 1300 per passare poi sotto il dominio senese e da questo ai Medici. La zona, in parte coperta da boschi di cerro, di quercia e da castagni è coltivata con vigneti e oliveti che danno prodotti pregiati. ...
Approfondiscikeyboard_backspace