fb track
La pieve di San Giovanni Battista Decollato
Luoghi della fede

La pieve di San Giovanni Battista Decollato

Situata dentro il perimetro del Castello, la Pieve esisteva già nel 1218, ma è probabile che la sua costruzione risalga al 1079

Map for 43.928291,11.044995
montemurlo

Lo stato attuale è in stile neoclassico,realizzato nel corso dell'ottocento. La semplice facciata medievale a capanna è preceduta da un portico a copertura lignea sorretto da pilastri ottogonali in mattoni, con capitelli corinzi stilizzati. Dal cortile cinquecentesco emerge un robusto campanile (XIV-XV secolo) che in origine fu torre di guardia della porta Freccioni. L'interno a navata unica con tetto a capriate lignee, è illuminato da finestroni settecenteschi. Varie le opere d'arte qui custodite tra le quali spicca una tela eseguita nel 1521 da Francesco Granacci raffigurante la Madonna col Bambino e i Santi. Son conservate inoltre la Madonna del Rosario di Matteo Rosselli (1609) una miracolosa croce bizantina e alcuni affreschi di Giovanni da Prato (1590 circa) che narrano i prodigi della croce. L'altare di destra incornicia una interessante tavola del fiammingo Giovanni Stradano (Jan Van der Straedt, 1523-1605) raffigurante l'Assunta. Addossato al fianco sinistro della Pieve è l'Oratorio della Compagnia del Corpus Domini, costruito intorno al 1560, con interno barocco.- Visita su appuntamento telefonico.

Prato
Dal Medioevo all'avanguardia in una città da scoprire
Una città che non mancherà di stupire gli amanti delle destinazioni meno inflazionate è Prato. In molti infatti, anche a causa di come il luogo viene spesso presentato sulla stampa, si stupiranno, visitandolo, di scoprire un centro storico elegante e ben conservato, all’altezza dei nuclei medievali di tante delle più note città toscane. ...
Approfondiscikeyboard_backspace