La Pieve di Figline di Prato
Luoghi di culto

La Pieve di Figline di Prato

Una pieve storica e il piccolo museo

Prato

Ai piedi del Monteferrato, luogo anticamente usato per prelevare il serpentino o meglio conosicuto il marmo verde, troviamo la piccola frazione Figline di Prato, la quale ospita una pieve in stile romanico del XIII secolo. La Pieve di San Pietro, edificio costruito in filaretto di albarese all'interno contiene affreschi del tardo Trecento  raffigurando la Madonna del latte, i  Quattro Santi e San Michele, opera di Girolamo Ristori. Di Agnolo Gaddi è il tabernacolo, pittore fiorentino profondamente influenzato dallo stile di Giotto, che raffigura Sant'Anna e una Madonna con bambino. Nel transetto un'Ultima Cena, una Crocifissione (1325 circa) e un imponente San Cristoforo, del primo Trecento.

 

Dalla chiesa è accessibile il piccolo Museo della Pieve che espone alcuni catini figlinesi, oggetti religiosi notevoli  come un Calice con smalti quattrocentesco e una Croce processionale del XVI secolo, dipinti su tavola raffiguranti  Battista di Bartolomeo Bocchi,  Madonna col Bambino e santi di Tommaso di Piero e una tela  con La consegna delle chiavi a San Pietro di Giovan Pietro Naldini.

Prato
Dal Medioevo all'avanguardia in una città da scoprire
Una città che non mancherà di stupire gli amanti delle destinazioni meno inflazionate è Prato. In molti infatti, anche a causa di come il luogo viene spesso presentato sulla stampa, si stupiranno, visitandolo, di scoprire un centro storico elegante e ben conservato, all’altezza dei nuclei medievali di tante delle più note città toscane. ...
Approfondiscikeyboard_backspace