fb track
Luoghi della fede

La Chiesa di San Michele Arcangelo a Badia Tedalda

Qui sono conservate cinque splendide opere robbiane

Map for 43.70703,12.184507
Badia Tedalda

La Chiesa di San Michele Arcangelo a Badia Tedalda, gioiello della Valtiberina, conserva le splendide terrecotte invetriate di Benedetto e Santi Buglioni, unici discepoli dei Della Robbia.
Qui infatti si trovano ben cinque opere robbiane, la più importante è senza dubbio la pala d’altare centrale: la Madonna in trono col Bambino fra i Santi Leonardo, Michele, Arcangelo e Benedetto fu commissionata da Leonardo Buonafede a Benedetto Buglioni e a lui pagata nel 1517.
La seconda è la pala d’altare laterale di destra, l’Annunciazione e i Santi Giuliano, Sebastiano e Antonio Abate: destinata all’altare maggiore e commissionata da Leonardo Buonafede a Benedetto fu poi pagata a Santi nel 1522 dopo la morte di Benedetto. La terza opera è la pala d’altare laterale di sinistra, raffigurante la Madonna che dona la cintola a San Tommaso, mentre la quarta è il tabernacolo per l’Eucarestia.
La Chiesa conserva anche due figure staccate raffiguranti l’Arcangelo Gabriele e la Vergine Annunziata, attribuite dagli studiosi a Benedetto Buglioni e alla sua bottega nel primo ventennio del 1500.

Info: prolocobadiatedalda.it

Altre attrazioni a Badia Tedaldakeyboard_backspace
Badia Tedalda
Un piccolo centro tra Toscana, Romagna e Marche meta nei secoli di pellegrini e monaci
Il borgo di Badia Tedalda è al crocevia tra tre regioni: Toscana, Romagna e Marche, lungo il tracciato di una via Romea percorsa nei secoli da monaci, pellegrini e viandanti. Il piccolo centro conserva intatto il fascino del borgo di montagna, raccolto intorno alla Chiesa di San Michele Arcangelo (dell’XI secolo), in cui è possibile ammirare ben cinque splendide terracotte di stile robbiano ...
Approfondiscikeyboard_backspace