fb track
Monumenti

Il monumento ai caduti di Agliana

Una scultura ricorda i partigiani del luogo

Map for 43.902657,11.006397
Agliana

Ad Agliana, in piazza della Resistenza, si trova il monumento ai caduti della Seconda Guerra Mondiale. La statua è opera dell'architetto Sergio Cammelli ed è stata eretta per ricordare le azioni e il sacrificio dei partigiani del posto. Agliana, per la sua particolare posizione, è stata un centro strategico per la Resistenza nell'Appennino pistoiese. Si trova infatti lungo l'antica via Cassia, la strada che collegava la centrale Roma a Firenze e a Lucca. 

Il monumento è stato collocato qui il 25 aprile 1946, in occasione dell'anniversario della Liberazione e rappresenta una Pietà, una madre, una moglie, che, straziata, piange tra le proprie braccia un uomo ferito a morte dalla guerra. Ad aggrapparsi impaurito alla donna è un bambino, che si copre la bocca con la mano come a soffocare il pianto. Ai piedi del gruppo sono incisi i nomi degli eroi caduti e un monito per le future generazioni.
Sempre ad Agliana si segnalano due monumenti di rilievo: in piazzetta delle Erbe un bronzo omaggia la cultura rurale con la figura di un contadino, mentre l'anima sportiva della città si riscontra, proprio davanti allo stadio comunale, nel monumento a Fausto Coppi.

Monumento a Fausto Coppi
Monumento a Fausto Coppi - Credit: Massimiliano Galardi
Map for 0.0,0.0
Agliana
Frazioni a misura d'uomo e oasi naturali nel cuore piana pistoiese
Il territorio di Agliana, dalla singolare forma quadrilatera delimitata dal corso dei torrenti Bure, Calice, Ombrone e Brana, si declina nella presenza e nella vitalità delle frazioni di Spedalino, San Piero, San Niccolò e San Michele, non essendo Agliana altro che il toponimo che definisce l’intera compagine comunale. ...
Approfondiscikeyboard_backspace