I monumenti di Agliana
Monumenti

In giro tra i monumenti di Agliana

Scorci della città tra le sue tradizioni

Agliana
Nel centro di questo comune si trovano in particolare tre monumenti, importanti per trasmettere ai cittadini i valori di un tempo e  per non dimenticarsi atti eroici di persone del passato, che hanno sacrificato tutto per la loro patria e la loro passione. Posizione importante per la lotta per la liberazione, zona di passaggio di personaggi importanti nel mondo dello sport e luogo di una cultura che si sta evolvendo ma mantiene sempre delle solide radici.

Monumento ai caduti
Nel 25 Aprile del 1946 venne eretto il monumento per ricordare il sacrificio dei partigiani che avevano perso la loro vita in onore della libertà. L’opera di cemento è stata creata dall’architetto Sergio Cammelli. Sulla base parallelepipedo si erge una figura straziata che tiene fra le sue braccia un uomo ferito a morte, questa personifica la “Pietà”. Strinto alla donna sta un bambino, vestito di una corta tunica con le gambe scoperte, che trattiene il pianto con una mano sulla bocca. Su ciascuna faccia della base sono scritti i nomi degli eroi caduti e una scritta ricorda ai posteri di non dimenticare il loro atto di eroismo.
Grazie alla Cassia, strada principale che collegava Lucca, Pistoia e Firenze, la città inizia a svilupparsi e la sua posizione strategica farà diventare Agliana una delle basi per la lotta partigiana nell'Appennino pistoiese. Infatti la formazione dei partigiani che libererà il paese nel 1944 porta il nome della città.

Monumento a Fausto Coppi
Una scultura bronzea, opera di Lindo Meoni, in onore al grande campione di ciclismo italiano: Fausto Coppi. Si erge dall’inizio degli anni ‘90 davanti allo stadio comunale. Una personalità importante sia nel mondo dello sport che come persona, il quale ha sempre rispettato il famoso antagonista Gino Bartali. Indimenticabile la foto che ritrae i due campioni che si scambiano una bottiglia d'acqua durante il tour del '52. Un personaggio che ha caratterizzato la sua epoca sportiva. Il monumento ritrae il ciclista con la sua amata bicicletta, mentre sta correndo, con tutto l'impegno e con tutta la passione che solo lui poteva dare.

Piazzetta delle Erbe - Monumento al Contadino
In Piazza IV Novembre  si trova questo monumento per ricordare l’antica vocazione rurale della cittadina.
Agliana
Centro importante già dall'epoca romana
Il territorio del Comune di Agliana, la cui forma quadrilatera è delimitata dal corso dei torrenti Bure, Calice, Ombrone e Brana, si articola nelle frazioni di Spedalino, S. Piero, S. Niccolò e S.Michele, essendo Agliana il toponimo che definisce l'intera compagine comunale. ...
Approfondiscikeyboard_backspace