Il teatro Fabbricone di Prato
location_cityArchitetture

Il teatro Fabbricone di Prato

Uno dei più importanti teatri della città

Prato

Il teatro Fabbricone è un importante spazio culturale ed uno dei centri di ricerca e sperimentazione teatrale più vivaci in Italia. Sorge all'interno di ciò che fu il complesso industriale tessile più noto e tra i più antichi di Prato, il cosiddetto "Fabbricone", fondato nel 1888 dalla ditta austro-tedesca Koessler e Mayer  per produrvi tessuti fino ad allora importati da Francia e Germania. Il complesso era ed è tuttora circondato da un alto muro di confine, che conferiva all'insieme l'aspetto di una città protetta da mura con ampi viali alberati. Nel 1974 in occasione dell'allestimento dell'Orestea per la regia di Luca Ronconi, fu impiegato per la prima volta come spazio teatrale. Dopo questo innovativo esperimento, si intuì che la struttura poteva essere un vero e proprio luogo scenico, alternativo al classico teatro all'italiana e divenne così il secondo teatro pratese. Attualmente il Fabbricone continua ad essere uno spazio fondamentale per le produzioni del Teatro Metastasio stabile della Toscana.

Prato
Dal Medioevo all'avanguardia in una città da scoprire
Una città che non mancherà di stupire gli amanti delle destinazioni meno inflazionate è Prato. In molti infatti, anche a causa di come il luogo viene spesso presentato sulla stampa, si stupiranno, visitandolo, di scoprire un centro storico elegante e ben conservato, all’altezza dei nuclei medievali di tante delle più note città toscane. ...
Approfondiscikeyboard_backspace