Il Santuario delle Grazie
Luoghi di culto

Il Santuario delle Grazie

Dai pregevoli altari policromi e dalle pale in bassorilievo realizzate in marmo

Piazzale Santuario, 4

Consacrato il 22 novembre 1676,sorge oltre il ponte ottocentesco di via Apuana alla confluenza del Canale di Gragnana col fiume Carrione. La forte impronta di Alessandro Bergamini è evidente nell'armonia architettonica che sa fondere scultura ed architettura in un'opera di grande effetto visivo ed artistico, pur nella ricchezza decorativa e coloristica dell'arte barocca. All'interno vi sono pregevoli altari policromi, gruppi scultorei ( notevoli le due teste di angelo di mano del Casserini poste nell'altare di destra ), pale in bassorilievo realizzate con marmi provenienti da varie regioni d'Italia e d'Europa.


 

Carrara
Da non perdere il Castello Malaspina e il parco delle Alpi Apuane
Se Carrara è da sempre conosciuta come la città del marmo un motivo c’è. L’identità di questo antico centro legata ai monti quanto al vicino Mar Ligure, sono da sempre legate alla pietra limpida che si estrae dalle cave presenti in questa zona sin dall’epoca romana. ...
Approfondiscikeyboard_backspace