account_balanceMusei

Il Museo Masaccio di Reggello

Nella Pieve di San Pietro a Cascia in mostra anche lo splendido Trittico di San Giovenale

Reggello

Il Museo Masaccio di Reggello è ospitato in un locale storico attiguo all’antica Pieve di San Pietro a Cascia, capolavoro del romanico toscano. Qui si può ammirare il Trittico di San Giovenale, opera giovanile di Masaccio, dipinto nel 1422, quando l’artista rinascimentale aveva appena vent’anni.
L'opera fu scoperta nel 1961 da Luciano Berti nella piccola chiesa di San Giovenale a poca distanza da Cascia, e fu trasferita nel 1988 nella pieve per motivi di conservazione.
Nel Museo si trovano anche dipinti della scuola del Ghirlandaio, di Santi di Tito, Alessandro Allori, Jacopo Vignali, Ignazio Hugford e una serie di bellissimi oggetti di oreficeria e di parati liturgici.

La Pieve di San Pietro a Cascia
La Pieve di San Pietro a Cascia

Il Museo Masaccio conserva inoltre dipinti, arredi, paramenti, sculture e oreficerie di rilevante interesse storico-artistico appartenuti alla pieve e ad altre chiese della zona di Reggello.
Una sala, arredata con mobili antichi come lo studio di un pievano, è destinata alla storia delle Pieve con documenti, fotografie e una bella serie di ritratti dei pievani dal XVII al XIX secolo.

Info: museomasaccio.it

Reggello
È un comune ricco di ville e castelli, conosciuto soprattutto per l'Abbazia di Vallombrosa e per la Mostra dell'Olio
Il comune di Reggello si estende nella montagna fiorentina , dal versante nord-occidentale del Pratomagno al Valdarno Superiore. Antica podesteria medievale con il nome di Cascia, ha raggiunto l’attuale assetto territoriale nel 1840, quando gli vennero annesse le parrocchie di San Clemente e di Santa Maria a Sociana. ...
Approfondiscikeyboard_backspace