Val d'Elsa, Affreschi di Palazzo Pretorio - Certaldo
crop_originalOpere d'arte

Gli affreschi di Pier Francesco Fiorentino

I dipinti meravigliosi del Palazzo Pretorio di Certaldo

Certaldo

Sono da attribuire a Pier Francesco Fiorentino gli splendidi affreschi di Palazzo Pretorio di Certaldo, chiamato nel 1483 dal Vicario Alberto di Antonio di Niccolò per la realizzazione di nuovi dipinti e per il restauro di quelli già esistenti ma rovinati a causa delle truppe senesi nel 1479.

Gli affreschi raffigurano: la Pietà fra San Giovanni Evangelista e la Maddalena, situato nella sala dell'udienza è il più antico, l'Incredulità di San Tommaso e San Girolamo penitente, il cui tema richiama l'incredulità del Verrocchio nella chiesa di Orsanmichele a Firenze e la Madonna in trono fra i Santi Girolamo e Francesco e Elemosina di San Martino.

Ma il più notevole è senz'altro la Madonna in trono col Bambino: dove vediamo Maria, avvolta da una veste rossa e brillante, dallo sguardo dolce e rassicurante mentre tiene delicatamente fra le sue braccia suo figlio. Il trono sul quale lei siede è molto semplice, solo la parte superiore è decorata. Sullo sfondo è accennato un paesaggio dai toni azzurri e chiari, per far risaltare le calde tonalità dei personaggi. La scena è racchiusa da una cornice a motivi floreali tipici rinascimentali.







 

Certaldo
il paese di boccaccio È un Borgo tra i piÙ caratteristici della toscana
La arroccata cittadina medievale di Certaldo è da sempre una delle mete preferite dagli appassionati dei borghi storici e per chiunque ami fare una passeggiata dal sapore medievale, all’interno di un centro intatto e dai tratti singolari. ...
Approfondiscikeyboard_backspace