Fortezza della Brunella, Aulla
location_cityArchitetture

Fortezza della Brunella

Ospita il Museo di Storia Naturale della Lunigiana

Aulla
 La Fortezza della Brunella domina dall’alto di un colle lo strategico borgo di Aulla, posizionato alla confluenza dei fiumi Magra e Aulella. Diverse sono le ipotesi riguardanti la data di costruzione e conseguentemente i committenti, nonostante la corrispondenza dei canoni architettonici dell’edificio con quelli tipici dell’età di transizione: la prima vedrebbe l’opera risalente alla fine del ‘400 per mano dell’allora signore di Aulla Jacopo Ambrogio Malaspina, la seconda riferisce la costruzione della fortezza a Giovanni delle Bande Nere, stabilitosi ad Aulla nel primo quarto del XVI secolo, il quale avrebbe affidato il progetto ad Antonio da Sangallo il Vecchio.
Oggi ospita il Museo di Storia Naturale della Lunigiana.

Scheda tecnica:
VISITABILE
RECAPITI: tel. 0187-400252 / 409077 fax 0187 420727 - coopnatour@libero.it
GESTIONE: cooperativa Natour, convenzionata annualmente con il Comune di Aulla
DESTINAZIONE D’USO: Sede del museo di storia naturale della Lunigiana
ORARIO: Primavera / Autunno (marzo-maggio e ottobre) 9.00-12.00 /15.00-18.00 parco 9.00-18.30 - Estate (giugno - settembre) 9.00-12.00 /16.00-19.00 parco 9.00-19.30 - Inverno (novembre-febbraio) 9.00-12.00 /14.00-17.00 parco 9.00-17.30 SERVIZI:1 Sala convegni, Capienza 40 PAX
ACCESSIBILITÀ: Accessibile ai diversamente abili per la maggior parte degli ambienti del museo
BIGLIETTO: INTERO Euro 3,50 - RIDOTTO (sotto i 14 anni, oltre i 60 anni, militari) Euro 2,00 - GRUPPI superiori alle 15 unità senza guida Euro 2,00 con guida Euro 3,50
ATTIVITÀ SVOLTE: visite guidate al complesso monumentale; visite guidate al Museo; attività didattica per le scuole; organizzazione manifestazioni culturali e ricreative; visite guidate al percorso botanico.
Aulla
lingua di terra tra due fiumi, snodo fondamentale della francigena
Aulla siede su una stretta lingua di terra alla confluenza tra Magra e Aulella, un fazzoletto di terreno che capace di diventare decisivo per la vita civile e religiosa della Lunigiana subito prima dell’anno Mille. ...
Approfondiscikeyboard_backspace