Collezione della fondazione di studi di storia dell'arte Roberto Longhi
Mostre

Collezione della fondazione di studi di storia dell'arte Roberto Longhi

La raccolta del critico d'arte esposta in Villa il Tasso a Firenze

Firenze
La collezione si trova nella Villa il Tasso, in antico denominata Villa il Ficalbo (fico bianco, nome di una piante del luogo come pure da una pianta del luogo deriva l'attuale nome il Tasso). L'edificio fu proprietà degli Alberti, poi del monastero del Paradiso, che nel 1480 la detta a livello a Cristoforo Landino, lettore dello studio Fiorentino, poeta, filosofo, dottissimo della lingua latina e greca, commentatore di Dante e maestro di Giuliano e Lorenzo de' Medici. Fu poi dei Guasconi, dei Morrocchi, dei Tolomei, dei Giorni e dei Campani.

Dal 1939 al 1970 vi abitò Roberto Longhi, famoso critico d'arte, che vi raccolse importanti opere che vanno dal Duecento al Novecento. La parte della villa verso Firenze è del Quattrocento mentre l'agguinta dalle parte oppostu fu fatta costruire dal Longhi. Davanti alla facciata della villa c'è ancora un tratto della vecchia strada di Firenze che delimita anche il soprastante parco di pertinenza della villa.


Orario:
per appuntamento, previa richiesta scritta.

Prezzo:
gratuito

Accesso handicap:
Parziale

Contatti:
via Benedetto Fortini 30
FIRENZE (FIRENZE)
Telefono: 055-6580794
E-mail: longhi@fondazionelonghi.it


Firenze
Una città sorprendente, in cui perdersi tra arte, storia, moda e tradizione
Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d'arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle ...
Approfondiscikeyboard_backspace