Claudio Capotondi
crop_originalOpere d'arte

Claudio Capotondi

Originario del Lazio, Capotondi ha trovato in Versilia, e a Pietrasanta per l'esattezza, il luogo ideale dove plasmare le sue straordinarie opere in marmo e bronzo

Pietrasanta

Versiliese d'adozione, per scelta personale, Claudio Capotondi nasce a Tarquinia nel 1937, dove vive e lavora fino a quando si sposta prima a Roma e poi a New York, facendo però nel contempo di Pietrasanta il luogo ideale per realizzare le sue opere, per vivere a stretto contatto con le materie della sua espressione: il bronzo, ma soprattutto il marmo. Nel suo cammino artisitco trova, infatti, nelle più dure delle materie, il marmo, il porfido e il travertino, la sostanza ideale per rappresentare il suo pensiero.
La dura materia è esercizio di disciplina, che attraverso l'applicazione prolungata nel tempo, diventa elemento di fusione fra il linguaggio e la materia, infondendo al gesto artistico la forza necessaria per imprimere una tensione spaziale in grado di sorprendere, rapire lo sguardo, una forza che palesa l'incarnazione del concetto nella materia.
Una simbiosi fra la pietra e l'esperienza dell'Artista che ben si evidenzia nelle sue parole: "il marmo è come la vita, morbido al verso, duro al contro" e che si materializza con esperienze geometriche che si imprimono nella materia raccordandola, spezzandola, portando lo sguardo ad esplorarne la complessità dell'intimo che è poi espressione della complessità del mondo.
"… Ma dove Capotondi esprime al meglio la tensione della sua ricerca, è nell'indagine sulla sfera. Una sfera al cui interno egli cerca di penetrare, sezionandola, frantumandola fino a risolverla in quella pacata dialettica fra sistema geometrico e mistero naturale". (Vito Apuleo)
Altre opere "esplicitamente visualizzano una sorta di cartografia celeste, un planetario di pietra attraverso la potente apparecchiatura di nuclei, calotte, ellissi, giunti, pistoni ed altri marchingegni". (Nicola Micieli).
Oggi molte delle sue monumentali opere sono esposte in collezioni pubbliche e private in Austria, Svizzera, Finlandia, Libia, Giappone, Usa ed in altri paesi.
 

Pietrasanta
Terra di artisti e lavoratori del marmo tra Alpi Apuane e mare
E’ una meta appetibile soprattutto per un turismo colto ed elitario. Pietrasanta, la piccola Atene della Versilia, così definita per la concentrazione di artisti che lì hanno deciso di mettere dimora, vanta radici antichissime nella lavorazione del marmo. A ricordarlo sono le imponenti vette delle Alpi Apuane che si stagliano sullo sfondo. ...
Approfondiscikeyboard_backspace