San Pietro a Camaiore
Luoghi di culto

Chiesa di San Pietro a Camaiore

Camaiore: Badia VIII sec. d.C.

Camaiore

Della primitiva chiesa non si conservano resti visibili e la prima fase costruttiva oggi individuabile è un intervento del XII secolo che vide la costruzione della zona absidale e della parte bassa della facciata. Il portale d'ingresso conserva solo la lunetta originale, mentre gli stipiti sono stati sostituiti.

Tra il 1856 e il 1859 l'architetto Giuseppe Pardini diresse un'importante opera di restauro che comportò la sistemazione del paramento murario lungo i lati dell'edificio, l'apertura delle monofore nelle navate minori e la chiusura delle finestre seicentesche.

Nel 1902, dopo secoli di incuria, il campanile e il timpano della chiesa furono completamente ricostruiti e venne inserita la bifora in facciata. Alla fine del Novecento risale inoltre l'apertura di una nuova porta sul lato sud dell'edificio, per agevolare l'accesso dei fedeli.
Opere di notevole interesse sono, all'interno della chiesa, il tabernacolo e l'acquasantiera del XV secolo.

(Articolo a cura della Provincia di Lucca).

Camaiore
Borghi, pievi ed abbazie tra mare ed Alpi Apuane
Adagiata in un’ampia conca ai piedi della Alpi Apuane, Camaiore è una città di antica fondazione e deve le sue origini ai Romani che, dopo aver fondato Lucca, realizzarono alcuni avamposti alle pendici del Monte Prana. Tra questi c’era Camaiore, che deve infatti il suo nome all’antico toponimo Campus Major, con cui si identificava l’ampia pianura che collega Lucca al porto di Luni. ...
Approfondiscikeyboard_backspace