Cetamura - Gagliole in Chianti
location_cityArchitetture

Cetamura

Città murata medievale

Castelnuovo Berardenga
Cetamura fu un insediamento etrusco del VI secolo a.c., anche se la prima menzione della località risale al 1071. Dal 1140 risulta sede di un castello e nel 1173-74 vi è documentata una primitiva organizzazione comunale. Intorno alla metà del Duecento era un comune castrense del contado di Siena. Nel XIV secolo figura tra le comunità del vicariato della Berardenga. Fino alla metà del Cinquecento il castello, per la posizione strategica di confine, conservò un notevole ruolo difensivo. Del castello rimangono poche tracce inglobate in un complesso rurale. L’emergenza medievale più significativa è costituita dai resti del portale d’ingresso all’insediamento. Nel centro sono stati identificati i resti dell'insediamento medievale di "Civitamura", fra cui meglio conservati sono lacerti di mura in blocchi talora squadrati. L'affioramento di frammenti ceramici e di laterizi databili dall'età arcaica a quella romana, costituisce fino ad oggi l'unico indizio di un insediamento precedente.
Castelnuovo Berardenga
Paesaggio collinare suggestivo dai numerosi castelli
Incastonato tra le fertili colline del Chianti e l'incredibile paesaggio delle crete, il vasto territorio comunale di Castelnuovo Berardenga circonda Siena a Nord e ad Est. Il paesaggio è quello delle colline che separano il primo tratto della valle dell'Ombrone da quella del suo affluente Arbia, che in alcuni tratti segna il limite amministrativo. ...
Approfondiscikeyboard_backspace