fb track
account_balanceMusei

Museo Casa di Dante

A Firenze il palazzo dove secondo la tradizione sarebbe nato il Sommo Poeta

Map for 43.77115,11.257115
Firenze

Nel cuore della Firenze medioevale, tra la chiesa di San Martino e la Piazza dei Donati, sorgevano nel Duecento le case degli Alighieri, le cui tracce rimangono in alcuni documenti del tempo. 
Agli inizi del Novecento dopo studi e ricerche, il Comune di Firenze fece costruire la casa sul luogo dove la tradizione vuole sia nato Dante. Qui oggi si può visitare il Museo Casa di Dante che si articola in tre piani che scandiscono i momenti fondamentali della vita del Sommo Poeta. 
Al primo piano sono documentati gli aspetti della Firenze di quei tempi, e insieme la giovinezza di Dante, il battesimo nel "bel San Giovanni" (il Battistero di Santa Maria del Fiore), la vita pubblica, la sua nomina a priore della città e la sua partecipazione agli scontri politici e militari (interessanti sono il plastico della battaglia di Campaldino e le riproduzioni delle armature d’epoca).

Dante e la Divina Commedia
Dante e la Divina Commedia

Al secondo piano è illustrato il periodo doloroso dell’esilio, iniziato nel 1301 al momento della condanna; dopo tante peregrinazioni (a Forlì, a Verona, a Bologna), il poeta trascorse a Ravenna gli ultimi anni, fino alla morte (1321), ospite di Guido da Polenta. 
Al terzo piano infine si delineano l’iconografia e la fortuna di Dante attraverso i secoli, rappresentate da ottime riproduzioni di famose opere d’arte realizzate dal Trecento ad oggi da grandi artisti come Giotto, Beato Angelico, Andrea del Castagno, Ghirlandaio, Luca Signorelli, Raffaello, Michelangelo.

Info: museocasadidante.it

Firenze
Una città sorprendente, in cui perdersi tra arte, storia, moda e tradizione
Chiunque intenda visitare la Toscana non potrà che passare da Firenze: la città del giglio è uno scrigno di tesori artistici e centro di una fervida vitalità. Oltre all’eccezionale patrimonio d'arte, testimonianza della sua secolare civiltà, è possibile godersi Firenze passeggiando al tramonto lungo gli incantevoli lungarni, addentrandosi tra i vicoli bohémien dell’Oltrarno o perdendosi nelle ...
Approfondiscikeyboard_backspace