Canonica a Cerreto
location_cityArchitetture

Canonica a Cerreto

Residenza di nobili e di vescovi

Castelnuovo Berardenga
Località nel Comune di Castelnuovo Berardenga che nasce intorno all'anno 1000 per la volontà dei Canonici del Duomo di Siena di fondare su questa collina molto panoramica una nuova abbazia, circondata da un grande bosco e non lontana dalla città. Una zona di confine tre le terre senesi e Firenze, perciò terra di scontro tra le due repubbliche, lo scontro più famoso è la battaglia di Monteaperti.

La chiesa dei Santi Pietro e Paolo fondata nel 1093, risulta in un primo momento tra i possedimenti dei canonici della cattedrale di Siena, perciò denominata canonica, cioè sede di una comunità di religiosi con a capo un priore. Dal Trecento passa sotto la giurisdizione dei Cerretani, i signori del castello e della zona circostante, che le apporta grandi trasformazioni all'edificio per renderla più simile ad una dimora rinascimentale.

Nel '700 ritorna proprietà della Curia di Siena, e il vescovo che qui trascorreva lunghi soggiorni estivi decise di effettuare delle modifiche: restaurando la chiesa in stile settecentesco e facendo affrescare le sale da pittori senesi.

Attualmente la proprietà è privata.
Castelnuovo Berardenga
Paesaggio collinare suggestivo dai numerosi castelli
Incastonato tra le fertili colline del Chianti e l'incredibile paesaggio delle crete, il vasto territorio comunale di Castelnuovo Berardenga circonda Siena a Nord e ad Est. Il paesaggio è quello delle colline che separano il primo tratto della valle dell'Ombrone da quella del suo affluente Arbia, che in alcuni tratti segna il limite amministrativo. ...
Approfondiscikeyboard_backspace