Antiquarium di Farneta
Luoghi di culto

Antiquarium di Farneta

Un mix di dipinti del '600, di urne etrusche e capitelli romani

Cortona
Il museo è ospitato al pianterreno della casa canonica dell'antica abbazia benedettina di Farneta, che fondata nel IX-X secolo, conserva ancora l'originaria cripta preromanica della chiesa. E' stato costituito per conservare in loco opere d'arte della chiesa ed i reperti archeologici e paleontologici ritrovati nel territorio circostante.

La collezione proviene in gran parte dalla chiesa: 16 dipinti del Seicento sono stati dati in deposito dalla Galleria degli Uffizi; i reperti archeologici e paleontologici sono stati raccolti durante le ricerche di Don Santi Felici abate-parroco di Farneta, nel territorio circostante. Le opere di rilievo sono: la tomba alla cappuccina romana, le urne cinerarie etrusche, la pila acquasantiera formata da due capitelli romani e i reperti fossili di vertebrati del Pleistocene.

Prezzo:
gratuito

Accesso handicap:
PARZIALE

Contatti:
ex scuole elementari
Farneta
CORTONA (AREZZO)
Telefono: 0575 610241 (Associazione Amici del Museo Don Sante Felici)
E-mail: farneta@farneta.it
Cortona
Terra di numerose leggende
La bella città di Cortona è posta sul rilievo montuoso tra la Valdichiana e la valle del Tevere, una zona abitata sin dalla notte dei tempi. Cortona infatti è stata un importantissimo centro etrusco, tanto che la presenza in questa zona degli antichi insediamenti caratterizza ancor oggi con forza l’identità della città. ...
Approfondiscikeyboard_backspace